LiberaPolis: pannelli solari a basso costo con il Gruppo di Acquisto solidale - Terzo Binario News

liberapolisE’ con immenso piacere che annunciamo la crescita oltre i confini Laziali del Gruppo di Acquisto del Fotovoltaico promosso dalla nostra associazione. Nato da un progetto locale che voleva incentivare le energie rinnovabili nel comune di Ladispoli ed hinterland, si è allargato inizialmente nella Provincia di Roma, poi nel Lazio; oggi siamo operativi anche nelle Regioni Abruzzo, Toscana, Umbria, Marche, Sicilia, Lombardia, Liguria, Piemonte, Emilia e Valle d’Aosta. Presto lo saremo anche in altre per cui anche chi non si trova in queste regioni può contattarci poiché ci sono altre convenzioni in corso di realizzazione. Con l’occasione ricordiamo che il Gruppo d’Acquisto offre sopratutto consulenza gratuita per comprendere le opportunità che realmente offre il fotovoltaico oggi in Italia.

Ovviamente per chi è interessato il discorso si allarga ad una panoramica generale sulle possibilità di riduzione e risparmio energetico nonché le strategie possibili da mettere in atto presso le proprie unità immobiliari. Spesso anche tra le persone sensibili ai problemi ambientali, spendiamo un sacco di soldi ed energia perché non conosciamo le possibilità di risparmio o di auto produzione che permettono le nuove tecnologie. Ricordiamo che oggi il Fotovoltaico è incentivato con lo scambio sul posto per la cessione in rete dell’energia eccedente l’autoconsumo e con la detrazione del 50% o 65% a seconda se si installa l’impianto da solo o insieme ad una pompa di calore elettrica per il riscaldamento della casa.

Abbiamo e stiamo svolgendo inoltre un lavoro di selezione delle aziende che vengono poi a convenzionarsi con il nostro gruppo. Ad esse chiediamo oltre ad alcuni requisiti tecnici, ed etici, di praticare dei prezzi standardizzati, che siano molto competitivi sul mercato per un prodotto di alta qualità. Contemporaneamente i ricavi devono permettere all’azienda di avere il suo rientro pur garantendo la corretta assunzione ed un giusto contratto e remunerazione ai suo dipendenti. Fino ad ora abbiamo privilegiato le piccole aziende (max 8-10 dipendenti) con le quali instauriamo un contatto diretto e con le quali riusciamo a realizzare una sorta di km zero del fotovoltaico, tagliando tutti gli intermediari ed andando a lavorare direttamente con coloro che poi eseguono di fatto la progettazione, le pratiche burocratiche e l’installazione qualora un nostro iscritto volesse realizzare l’impianto.

Anche se c’è crisi il fotovoltaico conviene e si continua ad installare, ancora oggi offre rendimenti tra il 12% ed il 16% annuo sul capitale investito, senza contare gli indiscussi vantaggi ambientali che esso porta alla collettività contribuendo alla riduzione dell’utilizzo delle fonti energetiche fossili. Ovviamente bisogna continuare anche a lavorare per la riduzione dei consumi e per l’educazione ad uno stile di vita più “sostenibile” sia per l’uomo che per l’ambiente naturale che lo circonda. Tutto questo lo portiamo avanti con le nostre molteplici attività, dai corsi su arti e mestieri antichi alla promozione dell’artigianato, della cucina vegana, degli orti sociali e tante altre cose… Facciamo Rete: www.liberapolis.it – info@liberapolis.it

Pubblicato giovedì, 18 Luglio 2013 @ 16:11:23     © RIPRODUZIONE RISERVATA