Lettere, Settevene Palo: "Dopo quattro anni siamo ancora in attesa del ritorno alla normalità" - Terzo Binario News

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un nostro lettore che ci scritte tempo fa per sollecitare un intervento sulla via Settevene Palo – Ricordo che inutilmente il 29 aprile 2016 ho provato tramite Terzo Binario a contattare :

– il deputato uscente Emiliano Minnucci , ora candidato consigliere alla Regione Lazio

– il consigliere metropolitano Federico ASCANI

per cercare di sapere quando sarebbe stata portata alla normalità la viabilità al km. 13 della Settevene-Palo II tronco, strada di collegamento diretto tra i comuni di Bracciano e Cerveteri.

Eppure si erano tempestivamente impegnati in prima persona , anche tramite Terzo Binario , affinché il tratto di strada in questione venisse riparato in tempi brevi .

www.terzobinario.it/minnucci-pd-urgente-intervenire-per-la-messa-in-sicurezza-della-settevene-palo/51570

www.terzobinario.it/cerveteri-ripristinata-la-settevene-palo-lannuncio-del-consigliere-metropolitano-federico-ascani/82222

www.terzobinario.it/cerveteri-ascani-gia-presentata-uninterrogazione-la-settevene-palo/97446

Rammento che il manto stradale ha ceduto il 10 febbraio 2014 e il divieto di circolazione dei veicoli di peso superiore alle 3,5 tonnellate costringe i conducenti di detti mezzi ad allungare il percorso di almeno km. 7, con aggravio di spesa non solo per il carburante e con maggior tempi di percorrenza su una viabilità più difficoltosa.

Il disagio, anche se minore, c’è per tutti gli altri conducenti, costretti a fermarsi sempre al km. 13 per il doppio senso unico alternato su due tratti della strada.

La mia domanda da allora è rimasta senza concreta risposta.

Coloro che hanno subito il disagio durante questi quattro anni non penso siano pronti a seguire le indicazioni di voto per il prossimo 4 marzo di chi è certamente dotato di un’ottima eloquenza alla quale , almeno per quanto riguarda il citato km. 13 , non sono seguiti fatti concreti .

Per verificare le intenzioni di voto dei conducenti meno disagiati perché alla guida di un mezzo con peso non superiore alle 3,5 tonnellate, basta fermarsi all’altezza di uno dei semafori quando segnala il colore rosso e ascoltare le loro “ benedizioni “ inviate nei confronti di chi non si è ancora attivato concretamente per la risoluzione del problema.

Con l’auspicio di non festeggiare il prossimo 12 febbraio 2019 il mancato ripristino della normale circolazione sulla Settevene Palo II tronco e di non essere tacciato di bieca strumentalizzazione politica da terzi , cordiali saluti .

BIELLO FULVIO

Pubblicato lunedì, 12 febbraio 2018 @ 11:30:07     © RIPRODUZIONE RISERVATA