Lega Santa Marinella attacca sul Giorno del Ricordo: "Brutta celebrazione, Tidei si riscatti con un'intitolazione per Norma Cossetto" - Terzo Binario News

“Avremmo tanto voluto essere soddisfatti dell’attenzione dell’amministrazione comunale nei confronti del 10 febbraio invece abbiamo assistito ad una celebrazione frettolosa, comunicata poco e male.

Nessuna nota mezzo stampa e un documento ufficiale in cui la ricorrenza viene semplicemente denominata solennità civile e non “Giorno del Ricordo”. Ci spiace altresì che il sindaco non abbia potuto presenziare come anche il vice sindaco. Al loro posto il neo assessore Roberta Gaetani che sopperisce alle assenze con la dialettica ma non con la sostanza. Non una iniziativa, nei luoghi pubblici e nelle scuole mentre aspettiamo una risposta alla domanda di intitolazione di un luogo pubblico a Norma Cossetto, protocollata dai consiglieri Lega e Forza Italia.
Sarebbe stato bello Sindaco Tidei se la cerimonia fosse coincisa con l’intitolazione di un luogo per la povera Martire, ciò che è accaduto a Norma Cossetto è una barbarie inenarrabile, che contrasta con i valori che le Nazioni Unite hanno deciso di darsi come base per la convivenza tra popoli, valori nei quali, il Pd si fregia di credere. Con questo animo chiediamo quindi, che venga dato seguito alla nostra richiesta e che Norma Cossetto possa finalmente avere anche a Santa Marinella, come in molti altri comuni, un luogo a lei intitolato perché la storia di Norma, è storia d’Italia.

Lega Santa Marinella Santa Severa

Pubblicato giovedì, 13 Febbraio 2020 @ 08:48:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA