Lega Anguillara: "Arriva un assistente al Rup da 30mila euro per 200 condoni e con affidamento diretto" - Terzo Binario News

“Apprendiamo che il Comune di Anguillara nella persona del Responsabile dell’Area Tecnica abbia conferito, senza gara e quindi con affidamento diretto su semplice valutazione comparativa su curriculum, un incarico di assistenza al R.U.P. per la valutazione e la chiusura di n. 200 condoni, per l’importo totale di euro 30.000,00.

Questa amministrazione- afferma Daniele De Vito coordinatore della Lega ad Anguillara -, ed a questo punto anche i Responsabili di Area che la compongono, dimostrano l’assoluta inadeguatezza nella gestione della cosa pubblica ed in particolare dei soldi dei cittadini.
Ma facciamo un passo indietro.
Fino agli inizi dell’anno 2018 i condoni venivano gestiti da una società esterna, Sogea Spa la quale, con un proprio rappresentante presente all’interno del comune, curava tutta la parte che riguardava i condoni ovvero, richieste integrazioni, redazione lettere e provvedimenti che veniva posto alla firma del responsabile di area.
Il comune decise di non indire nuovo bando, nonostante l’ufficio tecnico fosse oberato dalle pratiche, e non in grado di gestire i condoni, ritenendo di poterlo gestire in House dedicando una risorsa a tale onere.
Valutando i condoni emessi dal aprile 2018 ad oggi, quindi in un anno non si arriva nemmeno alla cifra di 25/30 condoni emessi, con conseguente enorme perdita di introiti da parte del comune che potrebbe destinare a diverse opere al fine di migliorare i servizi dei cittadini.
Tale decisione comportò da parte della predetta Sogea una richiesta di pagamento per i condoni svolti per circa 1.200.000,00, somma per la quale e emerso un contenzioso ancora in essere, contenzioso che, se ci vedrà soccombenti costringerà i cittadini di Anguillara a pagare l’opera prestata dalla Sogea , per i condoni emessi e lavorati.
Dopo ciò nasce l’idea malsana di incaricare un tecnico esterno, ribadiamo con procedura diretta, quindi senza alcun bando, cui si riconoscono circa 30.000,00 per la risoluzione di 200 condoni.
Tra l’altro un tecnico proveniente da Roma, del quale non si contesta la preparazione ma, quale tipo di conoscenza può avere dei nostri territori, che ricordiamo essere di difficile interpretazione vista la notevole sequela di vincoli che gravano sul nostro territorio.
Nulla questio sull’assistenza al responsabile di area , ma se il comune di Anguillara perderà la causa con Sogea, i cittadini si troveranno a pagare per ben 2 volte le spese per la valutazione dei medesimi condoni, creando di fatto un danno erariale di notevoli dimensioni.
Ma possibile che soggetti esterni e politici di zona si debbano ogni volta trovare non a criticare, perché ormai sono indifendibili, ma soprattutto a suggerire a questa amministrazione di stare attenta al suo operato superficiale che avrà comunque risvolti negativi sulle casse dell’ente.
A questo punto – afferma il coordinatore della lega – crediamo che questa amministrazione non sia incapace, ma crediamo che con coscienza e volontà ponga in essere atti contrari al bene della cittadinanza!
Abbiamo ancora due anni davanti ….poveri noi!

Pubblicato lunedì, 5 Agosto 2019 @ 15:19:50     © RIPRODUZIONE RISERVATA