Ladispoli, mostra fotografica dei ragazzi de La Goletta - Terzo Binario News

Il 30 novembre presso la sede operativa della Cooperativa Sociale La Goletta si è realizzato un evento a conclusione del progetto “A spasso nel tempo”, relativo ad un laboratorio di fotografia rivolto ai minori del territorio. Il progetto, patrocinato dal Comune di Ladispoli e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, si è concretizzato in una mostra che ha reso visibile in uno straordinario parallelismo, il confronto tra la “vecchia” e la “nuova” città.

La Goletta ogni anno propone e realizza diverse attività laboratoriali che spesso riguardano la Fotografia e che sono rivolte ai minori afferenti i servizi che gestisce; il gruppo appartamento, il doposcuola e il progetto Il Monello (Piano di zona), quest’ultimo espletato in collaborazione con la Cooperativa Sociale Solidarietà.
La Presidente Dr.ssa Luciana Quintini nell’ambito della presentazione della mostra ha spiegato “ Perché la fotografia? Perché si tratta di un mezzo straordinario e può rivelarsi un’ottima occasione per educare i ragazzi a saper cogliere i dettagli e le sfumature di ciò che li circonda.
C’è da considerare come l’amplia diffusione della moderna tecnologia e il continuo uso dei social-network, abbia amplificato nei giovani adolescenti l’uso della fotografia, soprattutto come selfie o ritratti che comunque esaltano la fisicità, dunque caratterizzati da una eccessiva valorizzazione dell’apparire. Questo, purtroppo, può incidere sul processo di costruzione dell’identità dell’adolescente, che è portato a ritenere l’aspetto fisico come un elemento centrale, pertanto, partendo anche da tale consapevolezza, sono scelti i temi dei laboratori fotografici da noi proposti che si pongono come obiettivo quello di far conoscere un uso della fotografia diverso, dando spazio alla creatività, stimolando la capacità di osservazione e concentrandosi in ambito paesaggistico, naturalistico o architettonico.”
Quest’anno il tema del laboratorio era Ladispoli anche al fine di stimolarne la conoscenza alle nuove generazioni. La prima fase del progetto è stata relativa alla ricerca di vecchie cartoline di Ladispoli (dagli anni 20 alla fine degli anni 60 ) reperite attraverso una rete di collaborazioni che ha coinvolto principalmente collezionisti privati, la Proloco e qualche Associazione, attingendo anche a diverse pubblicazioni esistenti. La seconda fase è consistita nella ricerca sul territorio dei luoghi immortalati nelle vecchie cartoline che, una volta individuati, attraverso una attenta e non sempre facile ricerca, sono stati fotografati nel loro stato attuale, cercando di cogliere la stessa prospettiva dell’immagine originale.
Le cartoline originali correlate alle foto del loro aspetto attuale e alla ricostruzione storica delle vicende che hanno caratterizzato quei luoghi, sono state allestite in una mostra che, visto il successo, si è deciso di rendere permanente e visitabile dal lunedì al venerdì tutte le mattine presso la sede della cooperativa sociale La Goletta, a Ladispoli in Via delle Primule n. 37″.

Pubblicato martedì, 4 Dicembre 2018 @ 12:07:51     © RIPRODUZIONE RISERVATA