Ladispoli, l'Alberghiero cura il servizio di accoglienza - Terzo Binario News

Saranno consegnati domenica 8 dicembre i premi riservati ai vincitori dell’ VIII Edizione del Festival letterario “Città di Ladispoli”, organizzato con il patrocinio dell’Assessorato comunale alla Cultura.

A curare il servizio di accoglienza e ricevimento durante la cerimonia di premiazione, anche quest’anno saranno gli allievi dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli.
Il Premio letterario ‘Città di Ladispoli’ è stato ideato negli anni ‘90 dal Prof. Benito Ussia, noto insegnante, giornalista e
amministratore di Ladispoli, scomparso nel dicembre del 2016. Benito Ussia aveva ricoperto l’incarico di Assessore e dal
1982 era Direttore del ‘Giornale di Ladispoli’, il primo periodico nella storia della città.
Dopo una parentesi di 15 anni, è tornata dunque alla ribalta una delle più importanti manifestazione culturali di Ladispoli.
“Ancora qualche dettaglio da sistemare e poi sarà finalmente il gran giorno. – ha dichiarato l’Assessore Comunale al Commercio e alle Attività Produttive Francesca Lazzeri, promotrice dell’evento – Manca veramente poco alla VIII edizione del Premio Letterario Città di Ladispoli. Nato negli anni ‘90 dalla lungimiranza del compianto Prof. Benito Ussia, il premio dopo cinque edizioni ha subito uno stop dovuto proprio alle condizioni di salute del suo ideatore, deceduto nel 2016. Un anno dopo il premio riprende via, grazie alla generosità della famiglia Ussia, che accoglie la proposta dell’a.c. Solidarietà Sociale, che si propone di rilanciare il premio non solo per dare lustro alla Città, ma anche per non rendere vano il lavoro fatto dal Prof. Benito Ussia. Da quel giorno sono passati tre anni e domenica 8 dicembre ci sarà la consegna dei premi”.
Grande aspettativa dunque per un evento che vedrà la partecipazione delle scuole di Ladispoli con la sezione tema, quest’anno dedicata al Mare e al Plastic Free, e poi le sezioni Giallo, Romanzo e Racconto per la classe di concorso “Edito”. “Tutto questo – spiegano gli organizzatori – non sarebbe stato possibile se la famiglia Ussia, alla quale va ancora una volta il nostro ringraziamento, non avesse accettato la nostra proposta di far ripartire il premio. E’ stato un passaggio di testimone con una promessa solenne: onorare il tanto lavoro fatto da chi ha ideato il Premio Letterario Città di Ladispoli. E noi ce la stiamo mettendo tutta”.
L’appuntamento è dunque per domani, domenica 8 dicembre, alle ore 17,00 presso la sala consiliare di Piazza Falcone. Saranno premiate le classi finaliste (per l’I.C. Ladispoli 1 le classi quinte sezione A, B, C, D, L e per l’I.C. Caravaggio – già I.C. Ladispoli 3, le classi quinte sezione A e B) e ci saranno tante sorprese, con ospiti e premiazioni.
“Ancora una volta – proseguono gli organizzatori – il nostro ringraziamento va ai tanti imprenditori che hanno sostenuto il nostro progetto, senza di loro non sarebbe stato possibile organizzare un evento del genere. Grazie di cuore a BCC Banca di Credito Cooperativo, Caffè Tondì, Centro Studi Arcadia, Libreria Mondadori, Libreria Scritti & Manoscritti, Vivaio i 3 Pini. Per la perfetta realizzazione dell’evento saranno presenti, per il secondo anno consecutivo, anche i ragazzi dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli, che cureranno l’accoglienza degli ospiti, accompagnandoli alle sedute riservate”.
Tutti i vincitori alla pagina Facebook del Premio Letterario “Città di Ladispoli”.

Pubblicato sabato, 7 Dicembre 2019 @ 10:22:53     © RIPRODUZIONE RISERVATA