Ladispoli, il PD celebra la festa della donna - Terzo Binario News

“Oggi 8 marzo è una giornata importante per le donne che celebriamo per il loro impegno quotidiano, lavorativo in tutti i settori compresi quelli riservati un tempo all’uomo, sociale ma anche politico, ma che diventano importanti anche in considerazione di numerosi fatti di cronaca che le vede vittime di atti di violenza – spiega il Partito Democratico di Ladispoli –

Notizie che generano preoccupazione in una parte sempre più vasta dell’opinione pubblica oramai sensibile a fatti di cronaca che nei casi più gravi, conosce con un nome coniato appositamente, femminicidio, ma che in realtà non considera come in Italia e nel mondo, ed il nostro pensiero va anche a quanto è accaduto di recente nel mondo dello spettacolo, tutti i giorni accadono atti di violenza sulle donne.

Desta sgomento pertanto quanto abbiamo appreso dagli organi di stampa nazionali, ripresi poi da quelli locali, del rinvio a giudizio di un assessore della giunta comunale e dell’udienza fissata per il prossimo 3 maggio per reati di violenza sessuali e lesioni personali nei confronti dell’ex coniuge.

A nostro giudizio tale notizia potrebbe arrecare un grave danno d’immagine alla nostra Città.

Alla luce di queste considerazioni e alla luce della mozione sull’argomento votata da tutto il consiglio comunale, appare incomprensibile e grave, per il Circolo PD di Ladispoli, come nella giunta comunale ci possa essere un assessore rinviato a giudizio per reati che hanno a che fare con la violenza verso donne.

Sarebbe stato opportuno, per motivi di correttezza istituzionale, che l’assessore si fosse autosospeso fino al termine del giudizio del Tribunale o che fosse intervenuto il Sindaco in mancanza di un atto di responsabilità dell’interessato.

Pubblicato giovedì, 8 marzo 2018 @ 18:24:14     © RIPRODUZIONE RISERVATA