Ladispoli, il M5S aderisce al comitato No piazza Almirante - Terzo Binario News

Dopo aver votato contro la proposta in consiglio comunale, il gruppo consigliare ed il meet up del Movimento 5 stelle di Ladispoli aderiscono al comitato di liberi cittadini che non vogliono che sia dedicata una piazza ad un personaggio che non può essere portato ad esempio edificante per una società basata sul rispetto dei diritti e della libertà.

“Il Movimento 5 Stelle di Ladispoli è formato da persone di diverso orientamento ideologico e politico, con idee che provengono dalla sinistra quanto dalla destra, ma con un denominatore comune, che è quello di voltare pagina e ritornare ad una politica al servizio della persona e della comunità” – afferma Antonio Pizzuti Piccoli, capogruppo del Movimento in Consiglio Comunale- “ in questo contesto non possiamo accettare che si dedichi una piazza ad un personaggio comunque simbolo delle ideologie fasciste e razziste del passato. Che non ha mai rinnegato la sua adesione alle leggi razziali che portarono a morte migliaia di italiani nei lager nazisti e mai ha avuto una riflessione critica sull’esperienza fascista che condusse alla morte milioni di connazionali”.

La nostra città è sempre stata esempio di accoglienza verso tutte le culture, lo dimostra la presenza di famiglie provenienti da tutte le regioni italiane e da tante nazioni estere. L’amministrazione Grando, mediocre esempio di quel che resta della Destra italiana dopo le devastazioni culturali e morali del ventennio berlusconiano e che ormai si riconosce solo nel saluto romano ed in uno squalificante razzismo, sta cercando di minare questa qualità della città.

Noi siamo contrari a questa deriva e affermiamo che nella nostra Ladispoli non deve trovarsi spazio dedicato alla memoria ci chi dovrebbe essere ricordato solo per essere stato tra i responsabili, di terzo piano, di milioni di morti.


MoVimento 5 Stelle Ladispoli

Pubblicato lunedì, 6 agosto 2018 @ 09:38:02     © RIPRODUZIONE RISERVATA