Ladispoli, Grando: "Schivato il rischio Acea, grazie a Minnucci, Angelilli e all'assessore Alessandri" - Terzo Binario News

“La questione relativa al trasferimento del servizio idrico ad Acea continua ad essere un nodo irrisolto, ma per il momento la Regione Lazio non procederà al commissariamento.

È emerso questo durante l’incontro che si è svolto questa mattina tra una delegazione dei Comuni interessati e l’Assessore Mauro Alessandri.

La Regione Lazio, che ha ricevuto a sua volta una richiesta da parte del Ministero dell’Ambiente di relazionare entro il 15 dicembre sullo stato di attuazione del servizio idrico nell’intera regione, per ora si “limiterà” a recepire le osservazioni dei comuni che non intendono aderire e ad inoltrarle al Ministero nell’ambito della rendicontazione richiesta.

Questo non vuol dire che abbiamo risolto definitivamente il problema, ma quantomeno possiamo dire di aver evitato lo spettro dell’esercizio dei poteri sostitutivi da parte della Regione.

Voglio evidenziare il fatto che, se siamo riusciti ad arrivare a questa momentanea definizione della vicenda, è grazie all’impegno profuso da parte dei rappresentanti di tutti i Comuni interessati e di tutti gli schieramenti politici coinvolti: Lega, Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Fratelli d’Italia.

A Ladispoli tutti i Consiglieri di maggioranza e opposizione, tranne rare eccezioni, si sono dati da fare per trovare una soluzione.
A loro va il mio personale ringraziamento e quello di tutta la città, nonché il plauso per aver messo da parte l’appartenenza politica per risolvere un problema comune.

Un ringraziamento particolare lo rivolgo inoltre alla Consigliera regionale Roberta Angelilli, da sempre schierata al nostro fianco in questa battaglia, al Consigliere regionale Emiliano Minnucci che si è speso in prima persona per trovare una soluzione e all’Assessore Mauro Alessandri che si è dimostrato una persona seria e responsabile.

Continueremo a seguire con molta attenzione l’iter della nuova legge sull’acqua pubblica allo studio dell’VIII Commissione della Camera dei Deputati, alla quale abbiamo chiesto di prevedere nel nuovo testo la salvaguardia delle gestioni virtuose del servizio idrico integrato come quella di Ladispoli”.

Alessandro Grando sindaco di Ladispoli

Pubblicato sabato, 1 Dicembre 2018 @ 14:15:01     © RIPRODUZIONE RISERVATA