Ladispoli, giunta assenteista: annullata l'archiviazione - Terzo Binario News

Si riapre il caso della giunta assenteista che portò sotto inchiesta l’ex segretario generale Luigi Annibali, l’ex sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta, e gli ex assessori Marco Pierini, Francesca Di Girolamo ed Eugenio Trani.

IL FATTO

Era il 2015 quando la Procura aveva messo sotto inchiesta le persona sopracitate in quanto avrebbero svolto una giunta comunale falsificando i nomi dei presenti.

Quella giunta, secondo il Gip, non si sarebbe potuta tenere in quanto l’assessore Marco Pierini, indicato come presente, sarebbe invece stato altrove all’orario durante il quale si è svolta l’adunanza.

A fare emergere questa discrepanza sarebbe stata un’intercettazione in una chiamata tra Eugenio Trani e Marco Pierini che avrebbe messo in luce l’assenza di quest’ultimo.

Il Gup, dopo la richiesta di rinvio a giudizio da parte del Gip, aveva archiviato la vicenda.

Tra le motivazioni dell’archiviazione vi era il fatto che quella intercettazione, acquisita nell’ambito delle indagini per un altro procedimento, non poteva essere accolta ai fini dell’inchiesta del falso ideologico.

IL RICORSO

Il Gip aveva però fatto appello alla sentenza, per la quale nei primi di febbraio era stata fissata l’udienza.

Da quest’ultima sarebbero state accolte le istanze del Gip, annullando l’archiviazione del caso, e di fatto ridisponendo l’udienza preliminare per il rinvio a giudizio.

Tornano quindi nel ruolo di indagati i 4 ex amministratori ed il segretario generale ed ora nella valutazione del Gup potrebbero contribuire intercettazioni e rilevazioni delle celle telefoniche.

 

Pubblicato venerdì, 23 febbraio 2018 @ 07:45:03     © RIPRODUZIONE RISERVATA