Ladispoli, ecco le strade che verranno rifatte - Terzo Binario News

Al via a Ladispoli il piano di rifacimento delle strade più disastrate della città. Il comune ha svolto uno studio per decidere su quali arterie effettuare l’intervento tenendo conto l’impossibilità di risolvere tutti i problemi. Il budget di un milione di euro richiesto comune mutuo a Cassa Deposito e Prastiti è infatti insufficiente a porre rimedio a tutti i problemi che nel tempo si sono accumulati.

Il piano prevede il rifacimento completo di alcune strade a partire dalla rimozione e smaltimento dell’asfalto attuale. Queste le aree su cui verranno posti interventi:

Via Ancona tratti:
1) via Genova/via Trieste;
2) incrocio via Trieste;
3) via Trieste/viale Italia;
4) viale Italia;
5) viale Italia/via Venezia;
6) via Venezia/via Flavia.

Via Taranto tratti:
1) p.le Roma/vicolo Pienza;
2) via Taranto 12A fino all’incrocio con via Gaeta;
3) via Anzio/via Flavia; incrocio via Anzio; via Gaeta/via Anzio;
4) via Flavia/via Latina;
5) via Latina/p.zza Fiuggi.

Via Gaeta

Via Firenze

Via Cagliari tratti:

via Taranto/via Milazzo;

via Taranto/ponte Augello.

Ponte Augello

Largo Domiziano

Via Ugo Foscolo

Da via Claudia a via di Torre Perla, lati NW e SE.

Piazza Domitilla

Questi gli interventi illustrati nella relazione generale approvata dalla giunta comunale:

VIA ANCONA e PONTE AUGELLO

L’area destinata ai parcheggi (lato giardini di via Ancona) è stata stimata su aerofotogrammetrico “aggiornato”, pertanto potrebbe subire una variazione delle misurazioni che in corso d’opera saranno valutate a misura. A seguito di carotaggio su via Ancona e Ponte Augello, che ha evidenziato la presenza di uno spessore consistente di massicciata, si è ritenuto opportuno prevedere una fondazione in misto granulare stabilizzato di 10 cm, uno strato di fondazione in misto cementato di 20 cm, uno strato di basebinder di 7 cm e infine uno strato di usura di Tipo “B” (3 cm), mano d’attacco tra i vari strati per uno spessore complessivo di 40 cm; se nel corso dei lavori si dovessero verificare situazioni discostanti dai risultati ottenuti tramite indagine, si sceglierà in merito.

Per quanto riguarda via Ancona, oltre la fascia centrale sarà realizzato il tappetino d’usura per entrambe le fasce laterali a parcheggio (come da elaborato grafico progettuale).

Come anticipato in premessa, in merito alla Direttiva sui CAM, per la realizzazione della fondazione stradale in misto granulare stabilizzato, si è deciso di riutilizzare parte della massicciata stradale preesistente, calcolando l’incidenza in una riduzione del costo unitario della voce D.01.001.b del 40%. Di conseguenza è stata valutata un’incidenza del 33% di riduzione del costo per il compenso alle discariche, voce A.3.03.7.c del CME.

VIA FIRENZE

Su Via Firenze saranno eseguiti i lavori sull’intera carreggiata, tranne per un tratto di 200 m x4,5 m (lato mare) che si presenta in ottime condizioni (come da elaborato grafico progettuale), per cui è stata prevista la sola realizzazione del tappeto d’usura.

VIA TARANTO

Su tutti i sei tratti (come da elaborato grafico progettuale) interessati dai lavori, sarà realizzato il rifacimento integrale della fascia centrale della carreggiata ad esclusione delle superfici a parcheggio che essendo in buone condizioni non saranno interessate dai lavori.

VIA CAGLIARI

I lavori interesseranno tutta la carreggiata centrale e i tratti in prossimità dei due incroci, mentre sulle superfici a parcheggio sarà realizzato il solo tappetino d’usura (come da elaborato grafico progettuale).

VIA GAETA

Per il tratto di strada tra via Milazzo e via Taranto sarà realizzata la fascia centrale con cassonettatura completa, mentre sulle aree laterali a parcheggio sarà realizzato il solo tappetino d’usura.

PIAZZA DOMITILLA e VIA UGO FOSCOLO

In queste strade sarà effettuato il rifacimento integrale della sola fascia centrale ad esclusione delle aree laterali adibite a parcheggio.

LARGO DOMIZIANO

Per i tratti tra via Ruspoli e via di Torre Perla è previsto il rifacimento integrale per una larghezza di 5,5 m sul lato NW e di 6 m sul lato SE, oltre che tutta l’area di largo Domiziano per una superficie di circa 1000 mq.

Pubblicato giovedì, 17 Gennaio 2019 @ 10:13:19     © RIPRODUZIONE RISERVATA