Ladispoli, la riscossione è spietata: pignoramenti in arrivo - Terzo Binario News

Il Comune di Ladispoli ha chiesto alla Sap di sospendere i pignoramenti?

Il dubbio sovviene perché continuano ad arrivare puntuali dalla Sap, società di riscossione, le imposizioni di pagamento per multe, contravvenzioni passati in giudicato.

La riscossione avviene direttamente sui conti correnti e adesso chi di tentasse di avere notizie dalla Polizia Locale si troverebbe – come i nostri lettori – nell’impossibilità di avere chiarimenti visto che a palazzo Falcone non ci si può recare. Questo perché sulla transazione c’è solo un numero di riferimento.

“Solo che adesso il momento è veramente inopportuno – dice una persona a cui è arrivata la famigerata cartella – trattandosi di sanzioni risalenti a 6-7 anni fa bastava farle pagare prima. Appare evidente che la Sap ragiona da impresa, in maniera asettica senza alcuno scambio personale. Forse il Comune, vista la situazione dovrebbe intervenire, a prescindere dalle clausole contrattuali. Sul pratico mi chiedo che, come gli spifferi che arrivano dalla Municipale, viene effettuato un controllo preventivo sull’Isee ma anche questo sembra impossibile perché di mezzo c’è la privacy. Curioso che arrivino fondi statali di sostegno per il sostentamento e poi si debbano pagare centinaia di euro di sanzioni”.

Ti trovi nel bel mezzo di un ingorgo? Sei stato testimone di un fatto di cronaca degno di nota? Aziona il tuo telefonino fotografa e scrivi due righe inviale alla redazione, specificando se vuoi essere citato nell’articolo e/o come autore delle foto. Puoi inviare il tutto a redazione@terzobinario.it oppure con Whatsapp al numero telefonico: 3397726466.

Pubblicato mercoledì, 25 Marzo 2020 @ 05:42:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA