Ladispoli, all'Ilaria Alpi “Leggerezza di una sera di tarda Primavera” - Terzo Binario News

Lo scorso 31 maggio, le alunne e gli alunni del Laboratorio Corale di 1 e 2 media, dell’Istituto Comprensivo Ilaria Alpi di Ladispoli, si sono esibiti in “Leggerezza di una sera di tarda Primavera” dove, sotto la direzione del Prof. Alessandro Borghi, hanno intonato brani tratti da film quali: Mary Poppins, Cenerentole, Biancaneve; brani piu’ celebri della canzone napoletana: I’te vurria vasa’, Guaglione ed altri che hanno fatto da sottofondo musicale allo spettacolo teatrale “Frankestein” quali: Puttin’ on the Ritz, Hello Dolly, I’M sitting on top of the world.

Gli alunni hanno seguito per l’intero anno scolastico, il Laboratorio Corale del prof. Borghi, preparando un repertorio vario e innovativo; infatti alla fine dello spettacolo, dopo un rapido cambio d’abito, si sono esibiti i “Silent Monks Chair”. “Il Coro dei Monaci Silenziosi” e’ formato da un devoto gruppo di monaci che hanno fatto voto di silenzio ma , avendo anche una grande passione per la musica, hanno cercato e trovato un modo per condividere questa loro passione. Ed allora, questi monaci, con tanto di saio, hanno cantato, alzando a tempo come in una Hola, dei cartelli con su scritte le sillabe delle canzoni: O mio babbino caro e L’Alleluya di Hendel. E’ stato un successo incredibile, con il bis richiesto dal pubblico.

Una cosa mai fatta prima in Italia, che sicuramente li portera’ ad esibirsi nuovamente.
Il professor Borghi, coadiuvato da Lisa Palumbo al pianoforte, anche questa volta ha fatto centro, con un’esibizione clamorosa.
Il Laboratorio Corale si e’ esibito anche alla Festa di Fine Anno della Scuola Materna di Via Florida, con il Progetto Continuita’, che ha visto sul palco i bimbi di 5 anni, quelli di 10 e i veterani con le canzoni piu varie che hanno coinvolto il pubblico presente.

In attesa di altri spettacoli, auguriamo al prof. Borghi ed ai suoi allievi, un’estate di meritato riposo.

Pubblicato venerdì, 8 Giugno 2018 @ 12:55:48     © RIPRODUZIONE RISERVATA