Ladispoli, alla libreria ‘Libri e Manoscritti’ c’è Chiara Gamberale - Terzo Binario News

Il primo luglio la scrittrice Catena Fiorello firmerà le copie del suo ultimo romanzo ‘Cinque donne e un arancino’

Domani (martedì 30 giugno) alle 18,30 presso la libreria ‘Libri e Manoscritti’ di Ladispoli, i lettori che avranno acquistato una copia del libro Come il mare in un bicchiere di Chiara Gamberale nelle librerie aderenti all’iniziativa avranno l’opportunità di partecipare all’evento e di fare domande in diretta all’autrice. Chiara Gamberale, sempre così pronta a raccogliere la sfida di inventarsi modi originali per dare voce a ciò che sentiamo, in Come il mare in un bicchiere – Feltrinelli editore, in libreria dal 25 giugno, ha dato vita a una testimonianza che è allo stesso tempo un urlo e un abbraccio (senza mascherina), i cui proventi verranno devoluti dall’autrice allo spazio di accoglienza per i bambini e le famiglie di ‘CasaOz’ in situazione di emergenza Covid 19. La libreria ‘Libri e Manoscritti’ è una delle librerie che ha aderito a questa iniziativa. 

“Mercoledì primo luglio alle 18,30 presso la nostra libreria ci sarà un firmacopie con Catena Fiorello”, fa sapere ‘Libri e Manoscritti’ in una nota. “Il 25 giugno è uscito il suo nuovo libro Cinque donne e un arancino. Ogni trasloco è una fine. O un inizio. Ma sempre e comunque un intreccio di emozioni. Lo sa bene Rosa, che dopo la morte del marito decide di lasciare Milano per tornare nella sua terra di origine, lo sperduto paesino siciliano di Monte Pepe. Qui si rende ben presto conto che le donne del luogo (perfino le più giovani!) sembrano rassegnate a un monotono tran tran. Eppure ci deve essere un modo per ravvivare le giornate e risvegliare le ambizioni delle signore di Monte Pepe.

Così, una mattina, si alza punzecchiata da un’idea: aprire una rosticceria che offra i migliori arancini della regione, in un ambiente ospitale che attiri turisti e buongustai. Forte del suo passato di cuoca, Rosa tenta di coinvolgere quattro amiche: Giuseppa, vedova con qualche anno in più, le gemelle Maria e Nunziatina, appassionate di cucina dell’antica tradizione, e la bellissima Sarina, giovane in cerca della sua vocazione. Ma fin da subito si scontreranno con una difficoltà insormontabile: il paese è troppo isolato fra le montagne e i clienti scarseggiano. In mezzo a questi guai, nuovi amori nascono, altri finiscono, e altri ancora stentano a farsi strada. E proprio quando le cinque amiche cominciano a darsi per vinte, il loro destino sarà stravolto dall’apparizione di una misteriosa donna che le trasporterà in un’incredibile avventura a New York. Già, perché la vita non è scritta soltanto dalle nostre intenzioni. Talvolta può accadere che il caso ci metta lo zampino, sorprendendoci con la sua generosità…

Catena Fiorello è una scrittrice siciliana. Per Rizzoli sono usciti con successo Casca il mondo, casca la terra nel 2011, Dacci oggi il nostro pane quotidiano nel 2013 e Un padre è un padre nel 2014. L’ultimo suo romanzo, L’amore a due passi (Giunti 2016), è entrato nella top ten delle classifiche. Picciridda viene ripubblicato da Giunti in una versione completamente rivista dall’autrice.

Pubblicato lunedì, 29 Giugno 2020 @ 12:02:08     © RIPRODUZIONE RISERVATA