La Ruota al Castello fa litigare (ancora) Giannini e Tidei - Terzo Binario News

Per l’apertura del Surf Expo è stata montata la giostra che ha causato il battibecco politico

di Andrea Vella

Dopo la precedente cancellazione, il Surf Expo è tornato questo week end da 3 al 5 Settembre ed è stata diventata un’occasione per il segretario del Pd civitavecchiese Stefano Giannini per attaccare il sindaco della Perla Pietro Tidei.

Pomo della discordia l’installazione di una ruota panoramica vicino al Castello di Santa Severa con la polemica esplosa sui social.

Le parole di Giannini con annessa la foto: “Ok, dimissioni dell’Assessore competente e autore di questo scempio”.

Non si è fatta attendere la risposta del Sindaco Pietro Tidei: “Vorrei dire a Stefano che il terreno sul quale si sta svolgendo per tre giorni la manifestazione di Surf Expo è di proprietà della Regione Lazio e gestito da Lazio Crea. L’autorizzazione, la sponsorizzazione e persino il finanziamento lo hanno dato loro. Rivolgiti a paparino e protesta lì. Non credo avrai il coraggio di farlo, aspetto una tua formale lettera di protesta ma so che non lo farai. Se sei serio dovresti chiedere scusa al dirigente del Comune”.

Anche alcuni consiglieri di maggioranza si sono espressi contro Giannini, considerano che questo un inutile attacco e ribadiscono quanto precedentemente espresso da Tidei:

“Il comune per competenza ha rilasciato solo i permessi per la somministrazione di bevande, tutto il resto non è in capo all’ente ma regolamentato da un contratto diretto tra il privato e l’ente gestore. Ergo se sia contemplata la ruota panoramica o meno non sono in grado di dirlo. Sta di fatto che stai adducendo responsabilità ed invocando dimissioni verso chi non ha alcuna voce in capitolo. Se vuoi ulteriori dettagli per chiarirti eventuali dubbi, puoi tranquillamente fare un accesso agli atti presso l’ente che ha a patrimonio quei terreni, cioè la Regione Lazio.”

I commenti relativi ai post sono per la maggiore a favore della ruota panoramica che, a detta dei cittadini, può far provare un’esperienza diversa ai turisti e non deturpa il paesaggio come invece affermato da altri.

La ruota inoltre non è il primo anno che viene montata sulla spiaggia a fianco del Castello, posizionata nei precedenti Surf Expo sempre nello stesso punto.

Pubblicato martedì, 7 Settembre 2021 @ 10:31:09     © RIPRODUZIONE RISERVATA