La Regione cede l'area 167 a Santa Marinella, Tidei: "Giornata storica, in arrivo 120 case popolari" - Terzo Binario News

“Giornata storica per Santa Marinella. Con la firma della cessione delle aree della 167 da parte della Regione, oltre cento abitanti di questa zona possono diventare proprietari a tutti gli effetti delle loro abitazioni.

Allo stesso tempo è stato formalizzato il via libera alla costruzione, con l’edilizia convenzionata con la Regione, di ben 120 appartamenti realizzati secondo i canoni dell’edilizia economica e popolare con una iniziativa che andrà a tutto beneficio di una fascia di popolazione a mono o basso reddito che potrà finalmente acquistare una prima casa a costi agevolati.

Una duplice risposta che questa amministrazione ha saputo dare, in tempi brevi e dopo anni di colpevole immobilismo alle esigenze abitative della popolazione.

Si tratta di un atto, atteso da oltre venti anni, che interessa un numero molto alto di residenti della frazione di Santa Severa che potranno vedere trasformato in diritto di proprietà, il diritto di sola superficie posseduto fino ad oggi. In sintesi tutti i residenti interessati, dovranno pagare una piccola quota e firmare un atto notarile e subito dopo saranno a tutti gli effetti, proprietari delle loro abitazioni. Inoltre, dalla stipula degli atti notarili, con i quali si acquista il diritto di proprietà, il comune incasserà soldi che saranno spesi per ulteriori opere di urbanizzazione, ivi compresa l’estensione della rete gas metano, oggi ancora assente e la creazione di nuove aree di parcheggio.

La seconda iniziativa che abbiamo portato a termine ufficialmente sempre oggi riguarda l’acquisizione dell’ultimo lotto di terreno non ancora edificato, sempre all’interno dell’area 167. Qui è in previsione l’edificazione di ben 120 nuovi alloggi, che potranno essere realizzati con il contributo regionale. Per gli aventi diritto tali abitazioni potranno essere acquistate, in media, con un risparmio del 30 percento rispetto alle quotazioni presenti sul mercato immobiliare. I soli requisiti richiesti per accedere a questa forma di acquisto agevolato, prevedono, oltre alla residenza nel comune di Santa Marinella, non possedere altri immobili intestati. In tal modo, si potrà andare incontro alle esigenze di molte giovani coppie e nuclei familiari alla ricerca di una prima casa. Per la prima volta ribadisco molti nuclei familiari avranno a possibilità di acquistare una casa accedendo all’edilizia agevolata

Questo atto deriva da un accordo procedimentale tra il Comune e la Regione Lazio iniziato nel 2020 con il trasferimento di aree e terreni all’amministrazione di Santa Marinella.

Questo nuovo piano di zona a Santa Severa ha la particolarità di avere una procedura snella in base all’art. 51 della legge 865/1971 che prevede un procedimento semplificato, ovvero conforme al piano regolatore e in cui possono trovare collocazione le cooperative già finanziate dalla Regione Lazio.

Le cooperative si riuniranno in un consorzio che dovrà obbligatoriamente e preventivamente eseguire importanti opere di urbanizzazione, primarie e secondarie, che dovranno essere poi cedute al Comune”.

il Sindaco Avv. Pietro Tidei

Pubblicato venerdì, 12 Novembre 2021 @ 14:02:45     © RIPRODUZIONE RISERVATA