Incidente in via Ostiense: morto Roberto Ribeca. Il cordoglio della politica - Terzo Binario News

Il Municipio X piange Roberto Ribeca, 72 anni. L’ex presidente dell’allora Tredicesima circoscrizione è morto nell’incidente avvenuto domenica 28 aprile, alle 23, in via Ostiense, all’altezza di Ostia Antica. Secondo quanto appreso, si è verificato uno scontro frontale tra una Fiat Punto e un Fiat Ducato. Ribeca, conducente dell’autovettura, ha perso la vita.

A bordo dell’autocarro un cittadino romeno di 43 anni, trasportato in codice rosso all’ospedale Grassi di Ostia e risultato positivo all’alcol test. Per i rilievi e la ricostruzione della dinamica dell’incidente il gruppo Marconi della Polizia Locale di Roma Capitale. La strada è stata chiusa fino alle 7 di questa mattina in entrambe le direzioni.

Tanti i messaggi di cordoglio dal mondo della politica. Giuliana Di Pillo, presidente del Municipio X: “Questa notte è venuto a mancare Roberto Ribeca. Era una persona speciale per me: collega e amico.
È stato presidente del Municipio e ancora oggi portava avanti battaglie per affermare le sue idee. È stato una guida per tutti i ragazzi che hanno avuto la fortuna di averlo come insegnante. Mi stringo in un abbraccio alla famiglia. Ciao Roberto, non ti scorderò, mi mancherai”.

Queste le parole di Andrea Bozzi, consigliere di minoranza nel Decimo: “Non è giusto, non ci sono parole, solo sconcerto e dolore. Il tuo impegno e la tua umanità non moriranno mai in chi ti ha conosciuto. Grazie di tutto. Ciao Roberto”.

Così Esterino Montino, sindaco di Fiumicino: “Questa mattina ci siamo svegliati con una notizia terribile e inaspettata che mi ha lasciato sgomento: la scomparsa di Roberto Ribeca, avvenuta nella notte a seguito di un incidente stradale. Roberto era un amico e un compagno da lunghissima data”. E’ stato un politico e un amministratore appassionato ed onesto. Presidente della circoscrizione di Ostia negli anni ’80 e militante del PCI di cui era stato segretario per il litorale, era conosciuto e stimato da tutti per il suo impegno e la sua passione. Da sempre fautore dell’autonomia di Ostia da Roma, era venuto qualche settimana fa in Comune da me per parlarmi della sua idea di un Comune del Litorale romano. La sua perdita è per me motivo di profondo dispiacere e dolore come amico e come politico. Ai suoi figli Vania e Giulio, a suo genero Roberto Saoncella che è anche il mio capo di gabinetto, ai suoi nipotini, a tutta la sua famiglia vanno le mie più sincere condoglianze”.

Di seguito le parole del Pd Fiumicino: “La morte di Roberto Ribeca colpisce tutti noi dal punto di vista umano e politico. Di lui ricorderemo la passione, l’onestà e l’attaccamento al territorio in cui viveva e per cui ha lavorato tanto, da presidente del Municipio di Ostia e da presidente del partito sul Litorale. Il suo sogno più grande era l’autonomia di Ostia da Roma e stava lavorando ad un progetto per un Comune del Litorale. Pur senza essere più un amministratore, conosceva il valore della politica praticata ogni giorno e per questo aveva fondato lo Spazio Berlinguer: un luogo di confronto e di crescita anche per i più giovani. Alla sua famiglia, ai suoi figli Vania e Giulio, al genero Roberto Saoncella va l’abbraccio affettuoso di tutte e tutti noi”.

Pubblicato lunedì, 29 Aprile 2019 @ 09:47:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA