Il Tolfa "usa la testa" a Palidoro: 2-0 - Terzo Binario News

(foto Ludovica Mojoli) Il Tolfa si rifà con gli interessi della sconfitta dello Scoponi per mano dell’Antica Aurelio andando a vincere 2-0 nella tana del Borgo Palidoro nella seconda giornata del campionato di Promozione girone A.

Usando la testa, visto che le reti sono arrivate da zuccate di Gabriele Montironi nel primo tempo e Matteo Trincia nella ripresa. Un monologo biancorosso che ha portato i tre punti e una bella prestazione che lascia ben sperare in vista del derby con il Santa Marinella di domenica prossima alla Pacifica.

A proposito del difensore di Canale, da sottolineare il suo stato di grazia: alla terza gara ufficiale giocata (in Coppa Italia con Santa Marinella e Passocuro, oltre all’altro ieri) ha messo a segno tre reti, di cui due su punizione.

Si è giocato al centro sportivo Le Muracciole di Aranova, dove mister Daniele Fracassa è stato costretto ad apportare modifiche alla propria formazione per far fronte alle assenze di capitan Alessio Mecucci (in panchina) e Lorenzo Urbani. A destra confermato Fabio Marconi, con la fascia al braccio, e ha potuto esordire in campionato Montironi al centro della difesa, al fianco di Roccisano. A sinistra il solito Del prete e Nunziata in porta. Cambio di assetto a metà campo per un 4-2-3-1, con la mediana composta da Savarino e Gaudenzi, trio offensivo con Simone Trincia, Pomponi e Belloni a supporto di Matteo Trincia.

«Sono molto soddisfatto dell’atteggiamento visto in campo – commenta Fracassa – per la voglia di rivalsa dopo il ko di domenica». E infatti è stato un monologo ospite, dall’inizio alla fine, che non ha visto un punteggio più largo solo per merito degli interventi del numero uno del Palidoro Gianmarco Blundo che ha parato alla grande su Simone Trincia, Dario Pomponi e Lorenzo Savarino. Nella prima metà di gara, al 29’ si è dovuto arrendere all’entrata di Montironi, in seguito a un calcio d’angolo. Al 2’ della ripresa il bis, a firma Matteo Trincia, che ha ottimizzato il cross che il fratello Simone gli ha offerto, dopo aver saltato tre avversari sulla sinistra. «Siamo partiti subito bene, così come volevo io, creando così tante occasioni che avremmo potuto chiudere la gara già nel primo tempo. Aver segnato subito all’inizio del secondo ci ha messo nelle condizioni migliori, tanto che avremmo potuto portare a casa un punteggi più rotondo. Non solo, il Tolfa non ha concesso praticamente nulla, a parte qualche tiro da fuori area. C’è stata una ricerca continua di possesso e palleggio, aiutato da un campo grande in sintetico che in questo senso è venuto incontro alle nostre qualità. Il 4-2-3-1? Una scelta obbligata, dettata dall’ingresso di un under in attacco (Pomponi, ndc) sacrificando Stampigioni e schierando una difesa interamente senior. La gara con il Borgo Palidoro è archiviata, si pensa al derby di domenica con il Santa Marinella», la conclusione di mister Fracassa.

Pubblicato martedì, 12 Ottobre 2021 @ 09:03:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA