Il materiale di recupero diventa un mosaico per i giardini di Tolfa - Terzo Binario News

di Cristiana Vallarino

(foto Marco Virgili) Ha lavorato per mesi nascosto dagli occhi dei tanti frequentatori, grandi e piccoli, del giardino della villa comunale di Tolfa, facendo così crescere la curiosità attorno all’opera che stava realizzando, utilizzando materiali di recupero.

landi riccardo pasquini

Ma l’attesa è stata premiata e, con l’inaugurazione in contemporanea con la festa del patrono Sant’Egidio, il poliedrico artista tolfetano Riccardo Pasquini ha sollevato – letteralmente – il velo dal suo lavoro: “Sogno di bambino”. Lo splendido e originale mosaico è stato realizzato nell’angolo del parco dedicato alla Panchina letteraria dove ci sono pure le Lettere seduta. Angolo che quest’estate ha ospitato letture e presentazioni di libri, a cura del Centro anziani.

“Si tratta di un’opera straordinaria realizzata da un artista tolfetano di valore internazionale che coniuga l’arte con l’ambiente e che rende ancora più magica la nostra villa comunale – il commento del sindaco Luigi Landi -.  Si tratta di un progetto pilota, il primo nel suo genere che è stato finanziato dalla Città Metropolitana di Roma capitale e dal Comune di Tolfa.

Stiamo tracciando un percorso evolutivo che vede e vedrà Tolfa sempre più al centro dell’arte, della cultura e dell’ambiente. Un encomio a Riccardo Pasquini che realizza un lavoro che rimarrà a Tolfa per sempre e un grazie al vice sindaco Stefania Bentivoglio, che ha curato le varie fasi progettuali e amministrative dell’iniziativa”. La Bentivoglio, nella sua altra veste di musicista ha diretto la sera di mercoledì primo settembre, la banda “Verdi” nel tradizionale concerto di Sant’Egidio, ospitato nel chiostro del Polo culturale.

Pubblicato giovedì, 2 Settembre 2021 @ 10:41:56     © RIPRODUZIONE RISERVATA