Il Ladispoli concentrato per la trasferta di Avellino - Terzo Binario News

“Per la trasferta di Avellino non dovrà mancare la concentrazione”.

Cotroneo è stato chiaro, al suo Ladispoli in vista della gara in Irpinia chiede la carica giusta. “Nonostante sia indietro con i  punti l’Avellino rimane la squadra più forte del campionato – commenta l’allenatore rossoblù-.   Noi dobbiamo affrontare l’avversaro a viso aperto, senza paure e con lo spirito di una squadra combattiva. In questi giorni ho potuto conoscere meglio il gruppo, l’ambiente in generale. La sosta è servita anche a questo, a guardare il calcio da un altro lato. La società è presente, c’è un clima disteso, si può lavorare per centrare l’obiettivo della salvezza.”

Il Ladispoli torna in campo per la prima di ritorno, chiudendo il giro di boa in zona salvezza (21 punti).  Il presidente Paris per gli auguri di Natale ha detto che la squadra ha i numeri per salvarsi. “Io sono del parere che possiamo salvarci evitando la lotteria dei play out. Lo dico perché ritengo che siamo una rosa di buoni elementi . Certo il percorso è molto difficile, denso di insidie.  Crederci, pedalare  a testa bassa,  lavorare per un unico scopo. Cosi’ possiamo avere fiducia in noi. E soprattutto mi rivolgo alla tifoseria, sosteneteci ne abbiamo veramente bisogno” .   E in vista della trasferta di Avellino la squadra tirrenica non sarà sola. Almeno una cinquantina i tifosi che scenderanno al ” Partenio Lombardi”, nella speranza che la Befana porti un risultato” dolce”.

“Il sostegno dei nostri tifosi è un’arma in più – continua il patron Paris-  ogni domenica, quale trasferta sia, ci troviamo davanti a noi gli stendardi rossoblù. E giocare  lontano con il calore della nostra gente non è cosa da poco” .  Il 2019, insomma, inizia da una trasferta tra le più  complicate del torneo. Un pareggio e una vittoria, prima della sosta, hanno risollevato di morale il Ladispoli. Ora c’è bisogno di continuità” Si non dobbiamo mollare – conclude Paris- sappiamo che Avellino sulla carta è una trasferta proibitiva, ma fino ad ora abbiamo vinto nei campi in cui nessuno ci dava per vincente “

Pubblicato giovedì, 3 Gennaio 2019 @ 20:07:20     © RIPRODUZIONE RISERVATA