Il Ladispoli cade a Monterosi - Terzo Binario News

Battuta d’arresto per il Ladispoli che sul campo del Monterosi non riesce nell’impresa ed esce sconfitta 2-1. Un match combattuto che si è deciso tutto nel primo tempo: ospiti subito in vantaggio grazie a Patrizio De Fato, ma che nel giro di mezz’ora si fanno prima riprendere su calcio di rigore siglato da Nohman e poi sorpassare con la splendida rete di Mastrantonio. Mister Bosco cambia ancora modulo e manda in campo i suoi schierati nel 4-3-3: tra i pali Alessio Salvato, in difesa la coppia Gallitano-Leone al centro, con Gianluigi Salvato e Mastrodonato terzini. In mediana troveremo il terzetto formato da De Fato, Tollardo e Manuele Sganga, davanti Bertino e Pagliuca al fianco di Cardella. Inizio di gara a mille per i rossoblu a cui bastano solo 6’ per scuotere il match e passare in vantaggio: stoico nell’occasione Manuele Sganga che fa a sportellate con quattro avversari e riesce a scaricare all’indietro in direzione di De Fato, bravissimo nell’occasione il centrocampista rossoblu a mandare in porta un pallone rasoterra, ma insidioso, su cui Frasca non può nulla. Passano poco più di sei minuti quando Leone atterra Mastrantonio in area, per Cosseddu di Nuoro è calcio di rigore: dagli undici metri Nohman è freddo e manda in porta il pallone del pareggio. Tutt’altro che demotivato il Ladispoli ha sui piedi di Bertino l’occasione di tonare subito in vantaggio, il rossoblu ci prova dal limite col pallone che sfiora di poco la traversa. Allo scadere dei primi 45’ Mastrantonio si inventa un eurogol che vale il sorpasso: il tiro dalla distanza è potentissimo e lascia scampo a Salvato, andandosi ad infilarsi sotto l’incrocio. Il primo tempo si chiude senza altre particolari emozioni e con il Monterosi in vantaggio. Nella ripresa il Ladispoli entra in campo un po’ più carico e con maggior convinzione: miracoloso Frasca in due occasioni, la più limpida quella su un tiro di Camilli dove l’estremo difensore padrone di casa toglie letteralmente il pallone dall’angolino basso. Al 39′ il Monterosi resta in 10 uomini per l’espulsione di Nohman, ma nonostante questo i padroni di casa riescono a tenere il risultato e a portarsi a casa i tre punti. Per il Ladispoli, ancora alla ricerca della seconda vittoria stagionale, sarà da non sbagliare l’appuntamento della prossima settimana con il Castiadas.

6^ giornata campionato Serie D – girone G

Monterosi FC: Frasca, Matrone, Rasi, Pisani (42’st Gerevini), Gasperini, Messina, Barbato (17’st Pellicani), Mastrantonio (27’st Sabatini), Nohman, Gabbianelli (17’st Proia), Alonzi (17’st Liurni) A disp: Rocchi, Francescangeli, Napolitano, Giannetti All: Mariotti

US Ladispoli: A. Salvato, G. Salvato, Mastrodonato (33’st Zucchi), Tollardo (25’st La Rosa), Gallitano, Leone, Pagliuca (12’st Camilli), Bertino, Cardella, De Fato, M. Sganga A disp: Travaglini, Barone, Manzari, Maroncelli, A. Sganga, Cannizzo All: Bosco

Arbitro: Cosseddu (sez. Nuoro) assistenti: Meloni (sez. Olbia) – Mocci (sez. Cagliari)

Marcatori: 6’pt De Fato (L) – 14’pt rig. Nohman (M) – 40’pt Mastrantonio (M)

Ammoniti: 24’pt Cardella (L) – 27’pt Matrone (M) – 43’pt Tollardo (L) – 10’st Barbato (M) – 47’st Gallitano (L) – 50’st Proia (M)

Espulsi: 39’st Nohman (M)

Min. recupero: 1-5

Pubblicato lunedì, 15 Ottobre 2018 @ 08:15:17     © RIPRODUZIONE RISERVATA