Il grazie dell'Aism a Cerveteri e Ladispoli - Terzo Binario News

“Grazie, grazie, grazie di cuore! Il nostro più forte ringraziamento a tutti quei cittadini e cittadine, attività commerciali e a tutti coloro che sabato 3, domenica 4 e giovedì 8 marzo, con generosità, sensibilità e amore hanno sostenuto la Ricerca Scientifica sulla Sclerosi Multipla acquistando una pianta di Gardenia, una di Ortensia oppure, in molti casi, anche entrambi”. Questo il commento dei Volontari AISM di Cerveteri reduci dall’iniziativa ‘BENVENUTA GARDENSIA’ promossa da AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che anche quest’anno, nonostante la pioggia e il vento, li ha visti protagonisti in Piazza con un punto di solidarietà.

Un punto di solidarietà si è svolto anche a Ladispoli, organizzato dall’Associazione Insieme per Vivere e dal gruppo di volontari AISM locali.

“Sostenere la ricerca e l’assistenza alle persone con Sclerosi Multipla e i loro familiari: questo l’obiettivo di ‘BENVENUTA GARDENSIA’ – spiegano i volontari AISM – i due fiori, appunto una Gardenia e un’Ortensia, sottolineano lo stretto legame tra le donne e la sclerosi multipla, che colpisce la popolazione femminile in misura doppia rispetto agli uomini. Una malattia per la quale purtroppo ancora non esiste una cura, ma per la quale tutta AISM, i ricercatori, tutti noi volontari, grazie al vostro prezioso supporto, continueremo a raccogliere fondi e a fare iniziative”.

“Ci teniamo ad esprimere la nostra gratitudine anche ad una delle testimonial di AISM di quest’anno, una giovane ragazza del nostro territorio che con sensibilità ha sposato in pieno la causa dell’Associazione – proseguono i volontari – Alice Paba, appena 21anni, di Tolfa, che in occasione del 50° anniversario della nascita ha deciso di prestare il proprio volto alle iniziative del 2018 dell’Associazione. Oltre a lei, un ringraziamento speciale va al Gruppo Scout di Tolfa, che nonostante una settimana difficile dovuta alla forte nevicata che ha investito tutto il territorio, hanno ugualmente dato vita al loro punto solidale, alla presenza proprio della testimonial. A tutti, ma proprio tutti i volontari, grazie!”.

Oltre alla “nostra” Alice, sono state testimonial di AISM, la madrina delle iniziative Antonella Ferrari, Chiara Francini, Paola Marella, Gaia Tortora, Francesca Romana Barberini, Marisa Passera, Massimiliano Rosolino, Gianluca Zambrotta e Marino Bartoletti.

Pubblicato venerdì, 9 marzo 2018 @ 23:51:36     © RIPRODUZIONE RISERVATA