Il Galilei di Civitavecchia a Lampedusa con Battilocchio • Terzo Binario News

Un’esperienza straordinaria. E’ quella vissuta da alcuni docenti del Liceo Galillei che, grazie al prezioso supporto dell’onorevole Alessandro Battilocchio, si sono recati a Lampedusa nell’ottica del progetto “sei nata per fare il mare e ti ritrovi e fare la goccia”, che proprio nella più grande isola delle Pelagie ha vissuto un momento di grande intensità.

“Si tratta di un lavoro che parla di Integrazione e di speranza, e non c’è posto migliore per sviluppare un’iniziativa del genere”, ha detto la prof.ssa Carla Melchiorri, una delle referenti insieme alla prof.sse Maria Iannotti e Simona Borgna e al prof. Mario Camilletti.

“Abbiamo avuto incontri con le realtà locali, da anni esposte in prima linea in una spesso difficile ottica di accoglienza. Abbiamo visitato molti luoghi particolari, tra cui la Porta d’Europa, monumento simbolo di quest’isola e di tutta la nostra cultura, visto che sorge nel punto più a sud dell’intero “vecchio continente” ed è quindi un ideale punto di osservazione verso l’Africa”, ha detto la prof.ssa Iannotti, docente di lingua e letteratura spagnola al Galilei.

Africa da cui continuano a sbarcare uomini e donne “Abbiamo assistito personalmente a due sbarchi, ma ce ne sono molti di più quotidianamente: l’hot spot di Lampedusa è già oltre le sue capacità. Il rientro silenzioso delle navette della Guardia di Finanza, cariche di emigranti ci hanno fatto comprendere come si gestisce il dolore, la paura, il pianto, l’emergenza. Il doppio aspetto di un’isola che palpita e sussulta, che vive un percorso precario e profondo ma che anche nei momenti più difficili sa rivolgere all’altro, allo straniero, al turista, le parole magiche: O’SCIA’ , Benvenuto Respiro Mio.”

Il progetto prevede il gemellaggio con l’Istituto Pirandello – Majorana di Lampedusa ed ha il fine di promuovere una serie di scambi culturali tra i ragazzi del Liceo Galilei e quelli dell’isola.

“Il lavoro di quest’anno scolastico si è tradotto in un concorso che premierà i vincitori proprio con una visita e una serie di attività da svolgersi a Lampedusa in ottobre, quando ci sarà un nuovo appuntamento per le celebrazioni della strage di 9 anni fa in cui morirono 380 migranti.”

“L’onorevole Battilocchio è stato davvero prezioso per i contatti e per il supporto dato a questa iniziativa – ha detto la Preside del Galilei Maria Zeno – e lo ringraziamo perché è un punto fermo per tutte le scuole di questo territorio.”

Pubblicato martedì, 24 Maggio 2022 @ 19:05:50     © RIPRODUZIONE RISERVATA