Il Concorso Ripam – Mibac alla sesta giornata presso la Fiera di Roma il 15 gennaio - Terzo Binario News

Tempo di sesta giornata al concorso indetto dal Mibac e gestito da Ripam per l’assunzione, a tempo indeterminato, di 1.052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato, da inquadrare nella II Area, posizione economica F2 – profilo professionale di Assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero per i beni e le attività culturali, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4° Serie Speciale Concorsi ed esami del 9 agosto 2019 – e si è giunti alle sessioni 11 e 12 da Ercolani a Fuina e da Fulceri a Guariniello del 15 gennaio.

Presso la Nuova Fiera di Roma, ingresso Est sono in corso le prove preselettive. Questo il vademecum per i candidati.

I candidati dovranno presentarsi secondo ordine alfabetico. Le prove si stanno svolgendo simultaneamente su più padiglioni (1, 3, 4 e 5), la ripartizione analitica dei candidati è riportata nel foglio delle istruzioni allegato. Il padiglione n. 2 sarà a disposizione dei candidati in attesa di accedere ai varchi d’ingresso.

Si ricorda a tutti i candidati che ai sensi dell’art. 6 del bando, l’assenza dalla prova preselettiva, qualunque ne sia la causa, comporta l’esclusione dal concorso.
I candidati dovranno presentarsi muniti di:

valido documento di riconoscimento
penna a sfera di colore nero;
ricevuta e modulo di autocertificazione rilasciati al momento della compilazione on line della domanda, dal sistema informatico “Step-One 2019”.
All’atto della presentazione a sostenere la prova preselettiva, i candidati dovranno altresì sottoscrivere il predetto modulo nel quale attestano, sotto la propria responsabilità, la veridicità di quanto indicato in sede di compilazione della domanda di partecipazione al concorso
I candidati diversamente abili con percentuale di invalidità pari o superiore all’80%, in base all’articolo 20 del decreto legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, sono esentati dalla prova preselettiva e ammessi direttamente alle successive prove scritte.
I candidati diversamente abili, non esentati dalle prove, bisognosi di assistenza e/o di tempi aggiuntivi per lo svolgimento delle prove, dovranno far pervenire, ai sensi dell’art.4 del bando, la documentazione di supporto alla dichiarazione già resa sul proprio handicap, per consentire a Formez PA di assisterli adeguatamente, esibendone copia anche il giorno delle prove. Detta dichiarazione dovrà contenere esplicito riferimento alle limitazioni che l’handicap determina in funzione delle procedure preselettive e selettive. In ogni caso, i tempi aggiuntivi eventualmente concessi non eccederanno il 50% del tempo assegnato per la prova.

I candidati sono invitati a consultare costantemente il sito Ripam www.riqualificazione.formez.it per ogni altra comunicazione e informazione.
Per eventuali necessità è possibile inviare una e-mail esclusivamente al seguente indirizzo: ripam.mibac@formez.it

Pubblicato martedì, 14 Gennaio 2020 @ 10:29:46     © RIPRODUZIONE RISERVATA