Il 12enne Simone Moi di Tarquinia nominato Alfiere della Repubblica da Mattarella - Terzo Binario News

Ci riempie di gioia il riconoscimento di Alfiere della Repubblica concesso dal Presidente della Repubblica al nostro giovanissimo concittadino Simone Moi.

Tutta la Città di Tarquinia si congratula con Simone e con la sua famiglia per l’attestato d’onore ricevuto, che indirettamente onora anche la nostra comunità.
Le difficoltà che il dodicenne ha incontrato nel suo percorso non lo hanno mai scoraggiato e, soprattutto, non gli hanno mai tolto la passione per lo sport, dal karate all’equitazione.

Alla base della motivazione con cui la presidenza della repubblica ha accompagnato la nomina, c’è proprio la determinazione che contraddistingue Simone: “Essere diventato un testimonial dell’inclusione e della pratica sportiva come occasione di crescita personale e collettiva. Proprio dalla sua passione per l’equitazione trae spunti ed esperienze che gli permettono di sensibilizzare i coetanei sulle tematiche della disabilità”.

“È motivo di vanto sapere che il merito e l’impegno di Simone Moi siano riconosciuti dalla più alta istituzione del nostro Paese” – dichiara il Sindaco Alessandro Giulivi.

“Con la sua forza e la sua profonda sensibilità, ha dimostrato attraverso il proprio impegno di rappresentare non solo un modello positivo di cittadinanza, ma un esempio concreto per i propri coetanei e un messaggio di speranza per tutti noi.
Auguriamo a Simone di continuare a seguire i suoi interessi confermando tutte le sue grandi qualità umane, sportive e scolastiche.
Le mie congratulazioni anche alla famiglia che hanno saputo nonostante le difficoltà motivare il carattere del piccolo Simone.
Con grande orgoglio e gioia, oggi e quel giorno, saremo lì con te. Grazie Simone.”

Comune di Tarquinia

Pubblicato giovedì, 11 Marzo 2021 @ 20:37:46     © RIPRODUZIONE RISERVATA