I Verdi: "La Trasversale non dia l'assist all'inceneritore" - Terzo Binario News

“Al di là dei proclami di questi giorni per la ripresa celere del completamento della Civitavecchia – Orte, arrivate un po’ da tutti i fronti istituzionali, la realtà che tutti sembrano dimenticare è che a gennaio 2019 il TAR del LAZIO si è pronunciato rimettendo la decisione sulla legittimità del tracciato verde alla Corte di Giustizia Europea, giudicandolo peraltro “non in linea con la normativa di Tutela Ambientale dell’Unione Europea”. Il progetto costruito su quel tracciato invade territori coperti da vincoli Natura 2000 che l’Italia si è data e per i quali ha ottenuto finanziamenti dalla stessa UE.

Se si vuole far ripartire il progetto senza attendere lungaggini burocratiche ed esiti incerti dei ricorsi, si riveda il tracciato avviando l’iter autorizzativo per la variante di pochi KM che permetterebbe di salvaguardare sviluppo e ambiente, l’opera si sbloccherebbe e con essa il lavoro delle ditte che operano sul tratto.

Non vorremmo che tanta testardaggine a utilizzare quel tratto, guarda caso prossimo alla zona dove A2A ha chiesto autorizzazione per la costruzione di un inceneritore, sia proprio dovuto alla creazione di una infrastruttura utile anche a quello scopo.

I Verdi – Europa Verde Civitavecchia

Pubblicato mercoledì, 13 Maggio 2020 @ 09:50:34     © RIPRODUZIONE RISERVATA