Grando con il tricolore alla festa della Lega: il disappunto del Comitato per la legalità - Terzo Binario News

Riceviamo e pubblichiamo – “Il Comitato per la legalità esprime fermo disappunto per il grave gesto del sindaco di Ladispoli per avere partecipato alla manifestazione organizzata lo scorso 19 ottobre 2019 dalla Lega indossando una fascia tricolore con la scritta “sindaci: orgoglio italiano”. Lo stesso sindaco, peraltro, in un post pubblicato su Facebook dichiara di salutare il leader leghista affermando “Ladispoli ti saluta, Matteo Salvini”.
La circostanza è aggravata inoltre dal fatto che in quella manifestazione venivano declamati atteggiamenti divisivi e altri (che preferiamo non richiamare) che sono in aperto contrasto con il senso civico, oltre che con i principi costituzionali.

Riteniamo che il gesto del sindaco di Ladispoli sia di cattivo gusto e che dimostri il rischio della inadeguatezza di chi dovrebbe avere compreso che, una volta eletto sindaco, rappresenta tutti i cittadini ed è anche ufficiale del Governo.
Quella fascia, infatti, esprime l’autorità che non deriva nè dalla persona che la indossa, nè dalla sua appartenenza, ma dalla rappresentanza di “tutti i cittadini”.
Le istituzioni sono ciò che ci rappresenta tutti e ci garantisce dalle divisioni politiche e di parte. Chi le rappresenta ha il dovere “sacro” di esserne all’altezza e di esprimere serietà ed equilibrio distinguendo quando agisce a titolo personale e quando, indossando la fascia tricolore, è primo cittadino.
Sarebbe elegante e civile se il sindaco chiedesse scusa alla città intera e si astenessero in futuro dall’indossare simboli istituzionali imbrattati con scritte faziose.

Chi non comprende il “valore” di quella fascia é meglio che non la indossi e non ci giochi con gli amici.
Se invece non ha la consapevolezza del ruolo che riveste… se ne prenda atto.
Il Comitato inviterà i cittadini che condividono questa sensibilità a sottoscrivere una petizione che invieremo al Prefetto per segnalare questo grave gesto e invitare il sindaco a mantenere una condotta consona rispetto al ruolo che riveste, nel rispetto delle istituzioni che rappresenta.

Pubblicato domenica, 20 20 Ottobre19 @ 09:58:49     © RIPRODUZIONE RISERVATA