Gli alunni della Ladispoli 1 incontrano la Polizia a cavallo - Terzo Binario News

Venerdì 17 gennaio, i le classi 1R e2R del plesso G.Paolo II, sono state in visita
presso il Centro coordinamento cavalli e cinofili di Ladispoli della Polizia di Stato.
Questa attività rientra nelle molteplici iniziative legate al progetto Legalità dell’I.C.
Ladispoli 1 e hanno come obiettivo principale quello di far conoscere l’importante
lavoro delle istituzioni presenti sul territorio per formare cittadini responsabili e
preparati all’osservanza delle norme che regolano una corretta convivenza civile.
Il Centro di coordinamento, unico a livello nazionale, prepara e addestra cavalli e
successivamente personale con un alto livello di specializzazione nei servizi di ordine
pubblico che viene dislocato in tutta Italia.

Le scolaresche sono state accolte dagli agenti della Polizia di Stato, in particolare
dagli Ispettori Di Fabio e Lamorra, che con un linguaggio semplice e
accattivante,hanno saputo catturare l’attenzione dei bambini interagendo con loro per
far conoscere il lavoro che viene svolto presso il Centro e l’importanza di prendersi
cura di un altro essere vivente in modo responsabile e rispettoso.
Gli alunni hanno assistito a varie dimostrazioni dei cani cinofili addestrati al
ritrovamento di esplosivi e di droga ma anche alla cattura di fuggitivi,visitato la
clinica veterinaria dove i quadrupedi sono assistiti da personale veterinario altamente
qualificato e le scuderie dove si allenano le Fiamme Oro. Hanno scoperto chi è un
maniscalco e assistito alla mascalcia ricevendo in dono un bellissimo ferro di cavallo
che ora troneggia sulla parete delle loro aule.

Gli alunni e le docenti ringraziano tutto il personale del Centro che ha saputo
accogliere con professionalità, cordialità e simpatia l’allegra brigata permettendo di
trascorrere una meravigliosa giornata a contatto con la natura e con dei meravigliosi
animali che sicuramente si è imparato a conoscere, amare e rispettare di più.

Pubblicato sabato, 18 Gennaio 2020 @ 14:06:49     © RIPRODUZIONE RISERVATA