Furto in casa: scatta la custodia cautelare per due uomini di Cerveteri - Terzo Binario News

I carabinieri di Grosseto nella mattina di giovedì 8 novembre hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Grosseto su richiesta della Procura, nei confronti di Daniele Bacicalupi, 45 anni, Manolo Gambini, 39 anni, entrambi residenti a Cerveteri, in provincia di Roma, e Salvatore Vitale, 27 anni, di Grosseto.

Come riportato da Il Tirreno, le indagini sono state condotte dai carabinieri di Grosseto, insieme a quelli di Castiglione della Pescaia, e hanno avuto inizio nel luglio scorso, dopo un furto in un’abitazione di Castiglione della Pescaia. L’attività di sopralluogo dei carabinieri aveva permesso, in quell’occasione, di accertare, attraverso la visione di alcuni filmati registrati da telecamere di videosorveglianza, la presenza sul luogo, in orario compatibile con quello del furto, di un veicolo intestato a una società di autonoleggio di Cerveteri. Le indagini sono andate avanti con una serie di intercettazioni telefoniche e vari monitoraggi Gps.

Le forze dell’ordine hanno quindi identificato gli autori del furto a Castiglione della Pescaia, scoprendo che, sempre loro, ne avevano messo a segno un altro, a Orbetello, il 5 luglio. In entrambi gli episodi i ladri, dopo essere entrati nelle abitazioni scassinando porte o finestre, avevano tagliato la cassaforte con un frullino, portando via oggetti preziosi e orologi di valore per un totale di circa 70mila euro. Salvatore Vitale, inoltre, è indagato in concorso con ignoti per un tentato furto in abitazione perpetrato lo scorso 7 ottobre a Grosseto. Nell’occasione, l’uomo era stato sorpreso da una pattuglia dei carabinieri mentre tentava la fuga. Daniele Bacicalupi e Manolo Gambini si trovano nel carcere di Civitavecchia, mentre Salvatore Vitale è agli arresti domiciliari.

Pubblicato giovedì, 8 novembre 2018 @ 18:30:55     © RIPRODUZIONE RISERVATA