Notati dai macchinisti vicino la stazione di Santa Severa, è intervenuta la Polfer

Disagi sulla Fl5 perché lungo i binari c’era gente i cerca di asparagi. Sembra assurdo eppure per i pendolari non bastavano i guai alla stazione di Maccarese costati il mercoledì nero della Roma-Civitavecchia: adesso ci si mettono pure i cercatori di erbe selvatiche a caccia vicino ai binari della stazione di santa Severa. Non che i problemi siano durati parecchio ma i ritardi in mattinata sono stati consistenti, dovuti all’intervento della Polfer.

A confermarli è stata direttamente Rete Ferroviaria Italiana, con una comunicazione alle 10.45: «La circolazione ferroviaria è rallentata tra Ladispoli e Santa Severa per la presenza di persone non autorizzate in prossimità dei binari che comporta l’obbligo di riduzione di velocità (per i treni in transito, ndc) nel tratto interessato.

In corso l’intervento delle Forze dell’Ordine. Effetti sulla mobilità ferroviaria: rallentamenti fino a 20 minuti».

Tradotto significa che quando i convogli stavano passando, i macchinisti hanno avvertito della presenza di persone non autorizzate procedendo a velocità limitata. I poliziotti giunti nei pressi dello scalo santaseverino però, nonostante le ricerche non hanno trovato nessuno, segno che ci c’era si era ormai dileguato. Qualche pendolare però ha intravisto uno di coloro che erano intenti nella loto attività campestre: «Un tranquillo vecchietto camminava con molta tranquillità vicino ai binari con un mazzo di asparagi in mano. Era lui la causa del rallentamento» hanno commentato via social.

Nell’ultimo aggiornamento delle 12:15 l’annuncio del ritorno alla normalità, ma il danno ormai era fatto: la conseguenza sulla mobilità ferroviaria ha visto rallentamenti fino a 30 minuti per un treno ad Alta Velocità e cinque Regionali. Ed era sabato, se fosse stato durante la settimana, si sarebbe ingenerato un caos totale.
Ma come è possibile che qualcuno si metta in cerca di asparagi lungo i binari ferroviari? In realtà è meno sorprendente di quanto sembri. Lungo la Fl5 ci sono diverse zone in cui i binari corrono nelle zone di campagna dove la vegetazione spontanea cresce indisturbata e dove di conseguenza è più facile trovare ortaggi o altri prodotti della terra.

Pubblicato domenica, 3 Marzo 2024 @ 08:42:43     © RIPRODUZIONE RISERVATA
Exit mobile version