Fl5 metropolitana, i pendolari: "Aspettiamo i progetti" - Terzo Binario News

Ecco la posizione del Comitato Pendolari Fl5 sulla trasformazione della linea in metropolitana annunciata dall’assessore regionale alla mobilità Mauro Alessandri.

«Cosa intenda esattamente Alessandri per trasformazione non lo so – spiega il presidente del Comitato Pendolari Fl5 Andrea Ricci – ma i fondi arrivano dal Recovery Fund con un documento approvato in Giunta Regionale un mese fa e alla Pisana prima di Natale».

Ricci in parte raffredda gli entusiasmi di chi usufruisce del treno ance i stazioni periferiche della Fl5 come Maccarese, Torre in Pietra, Marina di Cerveteri o santa Severa: «A noi non ha mai parlato di frequenza aumentata ma anzi, si aspettava che spiegassero cosa volessero attuare nel dettaglio. Il totale dei fondi europei è di 3 miliardi di euro: di questi, uno sarà per i porti, uno per le ferrovie e uno per le strade, oltre ad altri sovvenzionamenti.

Stando alla bozza che girava in Regione circa 300 milioni saranno destinati alla Fl5 e non sono pochi. L’auspicio è che per esempio a San Pietro si proceda alla sistemazione degli scambi intorno al binario 3 per renderli più efficienti. Inoltre sono stati stanziati 462 milioni per la Civitavecchia-Capranica-Orte».

«Bene il piano degli spostamenti, che serve a fotografare precisamente come ci si muove nel Lazio non solo via treno o bus. Sul porto speriamo si proceda alla costruzione della stazione marittima ad uso esclusivo dei turisti» la conclusione dal Comitato.

Pubblicato lunedì, 4 Gennaio 2021 @ 05:20:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA