Fiumicino, iniziata la rivoluzione della luce in città - Terzo Binario News

Già sostituiti 600 punti luce a Isola Sacra

Sono iniziati i lavori di sostituzione dei 9200 punti luce del Comune con le nuove lampade a led a basso impatto ambientale. All’opera su turni H24 sei squadre di Engie, l’azienda che si è aggiudicata l’appalto Consip per la nuova illuminazione.

Con questa operazione è prevista una diminuzione di 1.700 tonnellate annue di CO2 evitate all’ambiente, equivalenti alla mancata circolazione di oltre 800 veicoli. 

Le lampade utilizzate, inoltre, sono state sottoposte a rigidi test che hanno certificato una temperatura di colore non superiore ai 4000K, ovvero meno di una luce al neon bianca (4.200K) e di un comune televisore LCD (fino a 10.000K).

“È in corso una vera rivoluzione della luce a Fiumicino”. Lo dichiara il sindaco Esterino Montino. “Gli operai sono al lavoro da lunedì scorso – prosegue – e in soli cinque giorni hanno già sostituito circa 600 lampade. Le operazioni sono partite da Isola sacra e proseguiranno nelle prossime settimane a Fiumicino, nelle località di mare e poi in quelle interne, fino a concludersi a Parco Leonardo. Entro l’estate tutti i 9200 punti luce del territorio saranno sostituiti con le nuove lampade al led. Un’operazione a costo zero e con un risparmio energetico di oltre il 65% per il Comune. Ricordo infatti che la stessa cifra spesa finora ogni anno per il consumo di energia elettrica coprirà anche tutto l’ammodernamento della rete di illuminazione e gli altri interventi previsti dall’accordo con Engie”.

“Sono già oltre 25 le strade con la nuova illuminazione – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Angelo Caroccia – e in altre dieci sono in corso gli interventi. Le squadre hanno iniziato dalle strade più a sud del Comune, come via Monte Cauriol, via Monte Vies, via Monte Nozzolo e via Monte Forcelletta, in molte traverse di via Valderoa, come via Amico Bignami e via Stefano Tomassi, in via Aldo Quarantotti, in via Redipuglia, via Oblach. Ora interventi in corso sono su via Giorgio Giorgis, via Anco Marzio, via della Scafa, via Passo Buole, via Coni Zugna, solo per citarne alcune”.

I lavori procedono al ritmo di oltre 100 sostituzioni al giorno e riguardano i punti luce già esistenti. Nell’accordo è prevista anche la sostituzione di 700 pali obsoleti e di 9 km di cavi, l’installazione di 90 telecamere e un numero verde attivo H24 per la segnalazione di guasti eventuali.

Nell’ultimo bilancio approvato dal Consiglio comunale è stato stanziato un milione di euro per l’installazione di nuovi punti luce nelle strade del territorio ancora al buio.

Pubblicato venerdì, 15 Marzo 2019 @ 16:48:11     © RIPRODUZIONE RISERVATA