Fiumicino, al via la nuova edizione di Navigare il territorio - Terzo Binario News

Offrire esperienze coinvolgenti alla cittadinanza attiva, promuovere la cultura, valorizzare e tutelare il territorio nello spirito dell’articolo 9 della Costituzione sono gli obiettivi che negli ultimi quattro anni hanno animato Navigare il territorio, progetto ideato dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e attuato con Aeroporti di Roma e Parco archeologico di Ostia Antica in collaborazione con la Città di Fiumicino e la Rete scolastica “Progetto Tirreno – Eco-Schools” di Fiumicino. 

Navigare il territorio mira a coinvolgere la comunità locale, a partire dalla scuola, in un processo di ricostruzione dei legami tra le persone, la comunità e il patrimonio culturale, che esalta le potenzialità della collaborazione tra pubblico e privato.

Navigare il Territorio ha permesso, nelle sue prime quattro edizioni, di riscoprire l’area archeologica del Porto di Traiano, l’unico bacino portuale romano giunto intatto al nostro tempo. Aperto a bambini e ragazzi, è stato offerto un intenso programma di laboratori didattici e naturalistici per viaggiare nell’Antica Roma.

Per la quinta edizione del Progetto Fondazione Benetton ha coinvolto una nuova rilevante realtà del territorio: la Maccarese S.p.A.. L’importante azienda agricola, che rappresenta e caratterizza un tassello importante della storia di Fiumicino, ha messo a disposizione i suoi spazi per riscoprire la storia di questo significativo frammento di litorale romano, giocando e divertendosi.

Si comincerà, come da tradizione, il giorno di Pasqua al Porto di Traiano dove si proseguirà per tutti i fine settimana, a partire dal giovedì, fino al 9 giugno 2019, dalle ore 9.30 alle ore 18.

Tra gli appuntamenti in programma, diverse iniziative per i più piccoli e per le famiglie: dai laboratori creativi per tutte le età alle competizioni a squadra, dove liberare la fantasia. Senza contare le visite guidate gratuite del sito, organizzate anche in questa edizione in italiano e in inglese, il sabato e la domenica alle ore 11.30 e 15.30.

Pubblicato mercoledì, 17 Aprile 2019 @ 14:55:32     © RIPRODUZIONE RISERVATA