Fermato lo spostamento del consultorio a Tarquinia, FdI: “Bene, ora una soluzione adatta” - Terzo Binario News

Serve una soluzione adatta per la collocazione del consultorio di Tarquinia, il cui spostamento è stato fermato. Ne parla in una nota inviata alla nostra redazione il gruppo di Fratelli d’Italia. Di seguito il comunicato:

Bloccato lo spostamento del consultorio Asl di Tarquinia. Fratelli d’Italia in sostegno delle famiglie.

In questi giorni era previsto lo spostamento del consultorio Asl di Tarquinia dove molti bambini con esigenze particolari svolgono attività di recupero. Una notizia che aveva destato la seria preoccupazione di tante famiglie coinvolte che si vedevano traslocate in un’ala del vicino ospedale con tutte le problematiche annesse da tale spostamento, ivi compreso il tema sicurezza dovuto al contenimento Covid 19.

A seguito delle segnalazioni di alcune mamme, oggi (18 agosto 2020) una delegazione di Fratelli d’Italia con la coordinatrice Valentina Paterna, il responsabile del dipartimento Sanità di FdI, Franco Trippanera, l’assessore all’università Agraria, Alessandro Sacripanti, si è recata sul posto per ascoltare le rimostranze che le famiglie in tono pacifico stavano mostrando fuori dalla struttura con dei cartelli contrari al trasferimento.

I responsabili di Fratelli d’Italia dopo aver sentito attentamente le famiglie e chi lavora in quella particolare struttura hanno incontrato il direttore sanitario Pellicciotti che, anche di fronte alla stampa ha comunicato che il trasferimento in atto è stato temporaneamente bloccato in attesa di un incontro in data 27 c.m. a Viterbo tra i vertici Asl, gli organi preposti e una rappresentanza delle famiglie. Da parte di Fratelli d’Italia di Tarquinia la soddisfazione per la sospensione del trasferimento e per la convocazione di un incontro che tutti si augurano porti ad una soluzione adatta per tutti nell’interesse dei tanti bambini con esigenze particolari.

Fratelli d’Italia – Tarquinia

Pubblicato martedì, 18 Agosto 2020 @ 19:40:16     © RIPRODUZIONE RISERVATA