Fdi Santa Marinella: "Tidei chiarisca sulla consulenza di Angeloni" - Terzo Binario News

“È Fabio Angeloni il nuovo consulente per l’area economico-finanziaria dell’Amministrazione Comunale di Santa Marinella, nominato con decreto sindacale numero 10 del 16-01-2020.

Un decreto che in sordina appare in albo pretorio, senza nome nel titolo, senza proclami o la solita roboante risonanza del Sindaco Tidei.

Chi è Fabio Angeloni? Forse lo stesso che pochi mesi fa mosse, mezzo stampa, delle accuse all’assessore della nuova maggioranza.

Ben noto come “Costo Un Caffè al Giorno”, epiteto da lui stesso utilizzato per giustificare il lauto compenso, a carico dei Civitavecchiesi quando fu nominato da Tidei “addetto stampa” di palazzo del Pincio, e già delegato di questa amministrazione per la spending review.

Non siamo a conoscenza delle attività svolte per ridurre i costi se non dai capitoli di bilancio che hanno subito un drastico ridimensionamento rispetto al passato (da previsionale), il cui rispetto lo vedremo con contezza soltanto in sede di consuntivo 2019. Del resto il Sindaco Tidei parla di risparmi, ma la mancata spesa per la gestione corrente, è dovuta al momento solo a deficienze di cassa. Altra cosa per le opere pubbliche completamente finanziate da Stato/Regione.

La gratuità di tale decreto e consulenza lascia perplessi se si legge al punto 2 a frase che così recita: “ gratuità dell’incarico, salvo eventuale rimborso spese debitamente documentate…”.

Una delega che si trasforma in consulenza, quella di Angeloni, da completa gratuità a rimborso spese che ci auguriamo fin d’ora contenuto, proprio nella logica della spending review.

La domanda , come diceva un noto conduttore televisivo “nasce spontanea”?

Angeloni , di cui conosciamo purtroppo solo per sentito dire che ha svolto attività in campo giornalistico e come esperto di controllo di gestione, ma non siamo al corrente del suo titolo accademico dato che il decreto è sprovvisto di un qualsiasi curriculum vitae, continua a rimanere importante per l’amministrazione anche dopo che ha già avviato tutte le procedure per il risanamento, al punto di prevedere dei costi a carico della collettività, già ampiamente tartassata? Se ci vengono spiegate le logiche di questa decisione saremo i primi ad essere ben lieti della sua collaborazione anche a pagamento.

Speriamo di trovare risposta a tante domande per un incarico che lascia molte ombre ed interrogativi nell’attesa di sapere il parere dei Signori Revisori”.

Pubblicato mercoledì, 22 Gennaio 2020 @ 11:29:27     © RIPRODUZIONE RISERVATA