Fdi Santa Marinella: "Momento critico ed esce il bando per il project financing della Perla del Tirreno" - Terzo Binario News

“Si prende atto della pubblicazione della manifestazione di interesse per il Project della Perla del Tirreno per denunciare in primis la scarsa sensibilità dell’amministrazione comunale in un momento critico per tutta la Nazione e sorge spontanea la domanda se i vari promotori interessati siano esenti, per Decreto, da tutte le limitazioni imposte alla cittadinanza tutta.

Non ci si spiega infatti come possano essere effettuati sopralluoghi, raccolte di documentazione (non tutto può essere fatto on-line) per attività che ci vuole della fantasia a giudicare urgenti.
Entrando nel merito del bando, si assiste ad una vera e propria svendita del patrimonio pubblico. Pensare di chiedere un compenso di 20.000 euro annue, a decorrere dal secondo anno, per 20 anni, non si può che definire una regalia. Senza contare il danno al bilancio comunale, privato di un introito di oltre 250.000 euro annui.
Siamo ben consapevoli dello stato in cui si trova la Perla del Tirreno, ma rinunciare a un introito cospicuo a favore di un terzo che bene o male realizza un profitto proprio non ci sta bene. Tanto varrebbe, se all’incasso si deve rinunciare, transennare la parte pericolante rendendola inagibile e lasciare la spiaggia alla libera fruizione, in attesa di tempi migliori.
Non siamo mai stati sostenitori della spiaggia libera, siamo da sempre consapevoli che il bilancio comunale non può rinunciare con leggerezza a quella cifra, che, a solo beneficio dei lettori, è maggiore della somma degli incassi derivanti da tutte le concessioni per spiaggia attrezzata presenti sul territorio.
Per contro ci ritroviamo anche con il project per i parcheggi a pagamento dove si pone come stima, da confermarsi nella successiva gara, l’importo di 550.000 euro l’anno. Se l’amministrazione aveva idea di compensare la regalia della Perla del Tirreno con tali introiti, che come solito derivano da un’ulteriore gabella a carico dei contribuenti, già vessati a sufficienza, sappia che l’opposizione sarà ferma e durissima. Si ai parcheggi, ma quel denaro che ne deriverebbe deve andare in opere utili alla cittadinanza o ad una riduzione della pressione fiscale, Tari compresa.
E in ultimo, stiamo ancora attendendo i bandi di gara per la messa in sicurezza dei fossi, finanziati dalla Regione, compreso quello delle Guardiole per il quale, ben due anni fa, avete strombazzato di aver recuperato il finanziamento che “quelli di prima” avevano fatto scadere. Queste sono le risposte che la cittadinanza vuole”.

Circolo pyrgi fdi santa marinella

Pubblicato sabato, 28 Marzo 2020 @ 17:24:43     © RIPRODUZIONE RISERVATA