Elezioni Civitavecchia, Ceccarelli-Giannini: "Niente stipendi, si revochi l'appalto Sgm - Terzo Binario News

“Nonostante le sollecitazioni e gli inviti rivolti all’amministrazione comunale e alla azienda Sgm non solo da noi, ma anche dalle sigle sindacali Filcams Cgil e dalla Fisascat Cisl, ad oggi 19 aprile non risulta pagato lo stipendio di marzo, quindi ben oltre i limiti previsti dal ccnl di categoria.

Come se non bastasse, l’ennesimo e consuetudinario ritardo avviene durante le festività pasquali, dunque oltre il danno anche la beffa.
Sicuri che ad ogni forza politica, compreso il movimento 5 stelle, stia a cuore la salvaguardia dei lavoratori e delle rispettive famiglie, rivolgiamo un appello affinché venga dato seguito all’accordo siglato il giorno 26 marzo dell’anno corrente tra amministrazione comunale, la società appaltata e le siglie sindacali, che richiama il comune a sostituire la ATI SGM srl nel pagamento degli stipendi dal mese di marzo fino al termine dell’appalto.
Considerate inoltre le diverse e continue inottemperanze dell’azienda rispetto al contratto, tra cui appunto i continui ritardi degli stipendi, ed il conseguente clima nell’ambiente di lavoro che di certo non contribuisce alla serenità che il contesto richiede, invitiamo il Sindaco e l’Assessore competente ad avviare tutte le azioni necessarie alla revoca dell’appalto”.

Chiara Ceccarelli e Stefano Giannini
Candidati PD al consiglio comunale

Pubblicato venerdì, 19 Aprile 2019 @ 18:29:25     © RIPRODUZIONE RISERVATA