Domani a Tolfa appuntamento con Flautissimo - Terzo Binario News

di Cristiana Vallarino

La pinacoteca “Giuseppe Pierantozzi”, dentro il palazzo comunale di Tolfa, ospita domani, domenica 7 novembre, alle ore 18, l’appuntamento con “Flautissimo”. Per partecipare serve la prenotazione al n. 3471891938 e il Green pass.

L’iniziativa torna con i suoi spettacoli di teatro e musica in Regione per festeggiare i suoi trent’anni e le sue ventitré edizioni. Nato come evento biennale, il festival è una manifestazione che affonda le sue radici nella musica classica, e che negli anni ha vissuto tante stagioni di aperture ai nuovi linguaggi dello spettacolo contemporaneo.

Per la stagione 2021 in Regione presenta un nuovo progetto musicale: Buenos Aires con due grandissimi interpreti del jazz italiano come Gabriele Coen al sax soprano e Natalino Marchetti alla fisarmonica. Gli appuntamenti, tutti a ingresso libero, e organizzati in collaborazione con i Comuni di Canino, Tolfa e Oriolo Romano, sono iniziati il 5 a Canino e finiranno l’11 dicembre alle 17.30 a palazzo Altieri a Oriolo.

La performance “Buenos Aires”, che evoca la città argentina, parte dalle radici afroamericane ed europee del tango con brani tradizionali come “El choclo” ma anche grandi hits del periodo d’oro del tango classico (in particolare viene riproposto “El dia que me quieras” di Carlos Gardel.

Ma allo stesso tempo si guarda poi al Nuevo Tango di Astor Piazzolla: i suoi brani (“Oblivion”, “Vuelvo al sur”) hanno memoria delle prassi esecutive del tango classico ma guardano al mondo della musica classica e del jazz creando dunque nuova memoria. Il programma si completa con tanghi yiddish (“Friling”) in cui l’elemento della memoria ebraica è fondante

Il percorso termina con brani originali che vogliono portare la memoria del tango verso la nuova musica di oggi e nel mondo dell’improvvisazione.

“Flautissimo 2021” è una produzione Accademia Italiana del Flauto, in collaborazione con Fondazione Roma Tre Teatro Palladium ed è sostenuto dalla Regione Lazio con il Fondo Unico 2021 sullo Spettacolo dal Vivo. Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020 – 2021 –2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE, Biblioteche di Roma, Biblioteca Vaccheria Nardi e Parco degli Acquedotti.

Pubblicato sabato, 6 Novembre 2021 @ 18:58:33     © RIPRODUZIONE RISERVATA