Cupinoro, il MIBACT chiede al Comune di revocare il permesso a costruire alla Bracciano Ambiente. Ecco la lettera - Terzo Binario News

E’ stata resa nota la lettera (soprintendenza-bracciano1scarica la lettera) inviata dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo con la quale si richiede al Comune di Bracciano di “annullare il permesso a costruire” rilasciato dal Comune di Bracciano alla Bracciano Ambiente. Attraverso il permesso a costruire la BA  aveva iniziato dei lavori di scavo all’interno dell’area individuata per l’ampliamento di 450.000 mc.

Le ragioni della lettera, inviata per conoscenza anche alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Civitavecchia, sono chiare. Per il Ministero il rilascio di quel permesso non tiene conto del parere della Soprintendenza. Il parere, secondo il ministero, sarebbe necessario nonostante sul luogo esatto dove si stanno svolgendo i lavori non vi siano espressamente beni archeologici.

Il tutto nasce dall’ispezione fatta dalla Soprintendenza il 18 novembre scorso nella quale si è appurata l’attività di scavo e riporto del terreno in una zona non interessata dal permesso.

Ora si attende la decisione del Comune di Bracciano.

Pubblicato giovedì, 28 Novembre 2013 @ 13:25:04     © RIPRODUZIONE RISERVATA