Costi elettorali a Bracciano: è maretta all'interno del M5S - Terzo Binario News

E’ polemica tra Venerina Marziano, ex candidata a consigliere comunale con il M5S di Bracciano (successivamente abbandonato dalla stessa insieme ad altri attivisti ndr), ed il consigliere comunale Marco Tellaroli, ex candidato sindaco di Bracciano ed il consigliere comunale Alessandro Persiano.

La questione riguarderebbe la presunta dichiarazione presentata da Venerina Marziano presso il Comune di Bracciano attestante il pagamento in favore del movimento per la campagna elettorale pari a 106,63€.

Un fatto che, in una lettera protocollata due giorni fa presso l’ente comunale, la stessa smentirebbe sottolineando di aver presentato al Collegio Regionale per la Garanzia Elettorale la dichiarazione di non aver corrisposto alcun importo di denaro nè a titolo elettorale, nè a titolo di spesa per la propria candidatura.

Una vicenda nella quale l’ex candidata consigliere vuole vederci chiaro e chiede delucidazioni per capire chi ha curato e depositato la dichiarazione al fine di valutare eventuali estremi di reato e procedere con una denuncia, procedendo con l’accesso agli atti.

Pubblicato sabato, 15 settembre 2018 @ 06:46:04     © RIPRODUZIONE RISERVATA