Cooperazione: Battilocchio incontra il Presidente del Nago - Terzo Binario News

image1 (1)Alessandro Battilocchio, che da anni collabora con l’Istituto IPALMO (Istituto per le relazioni con Africa, America Latina, Medio ed Estremo Oriente) e che già da parlamentare europeo ha seguito il Caucaso Meridionale, ha incontrato il Presidente del Nagorno Karabach,Bako Sahakyan, in visita in Italia per vari momenti diplomatici ed istituzionali.

La regione del Nagorno Karabakh, attualmente sotto il controllo armeno, è ancora contesa con l’Azerbaijan, è stata in passato ed è tuttora teatro di una guerra cruenta tra di due Stati ed ancora oggi è attraversata da forti tensioni. Proprio a novembre un elicottero armeno è stato abbattuto dalle forze azere sul confine del Nagorno Karabakh e tale episodio è forse il più grave avvenuto dopo il cessate il fuoco firmato nel 1993, costantemente violato durante due decenni di combattimenti.

Nel corso dell’incontro a Roma, alla presenza anche dell’Ambasciatore armeno in Italia, Sargys Ghazaryan, il Presidente del Nagorno Karabach, ha illustrato gli ultimi sviluppi ed ha fortemente auspicato l’impostazione di un’iniziativa bilaterale di confronto ed approfondimento da promuovere a primavera assieme all’Istituto IPALMO. Verranno quindi organizzate congiuntamente due conferenze, una in Italia ed una nel Nagorno Karabach, nel corso del 2015, anno particolarmente importante per l’Armenia in quanto ricorre il centesimo anniversario del genocidio, pagina triste della storia recente di questo popolo.

“Il conflitto irrisolto tra Erevan e Baku rappresenta un problema enorme per la stabilità di quell’area, così importante nell’assetto geopolitico dell’intera Regione. Accogliamo con piacere la disponibilità del Presidente Sahakyan in quanto è chiaro a tutti che vanno favoriti e supportati il più possibile momenti di discussione e di confronto, anche per contribuire a creare un dialogo”, ha dichiarato Battilocchio al termine dell’incontro.

Battilocchio ha intenzione di coinvolgere attivamente nell’organizzazione dell’iniziativa studenti universitari che si stanno specializzando in diritto e relazioni internazionali presso l’Università “Luiss” di Roma.

Pubblicato mercoledì, 21 Gennaio 2015 @ 17:08:33     © RIPRODUZIONE RISERVATA