Condizioni di Ladispoli al Tg3: attacco del Movimento Civico Ladispoli Città - Terzo Binario News

“Abbiamo più volte segnalato lo stato del verde a Ladispoli, e a volte siamo stati tacciati anche di essere pretestuosi. Solo pochi giorni fa il Consigliere Trani ha segnalato lo stato della stessa scritta Ladispoli in uno degli ingressi principali della città, che versa in stato di abbandono.

Ieri sera è stato il turno di un nostro concittadino che, attraverso un video inviato e mandato in onda dal TGR3, segnala lo stato di degrado della pista ciclabile che conduce a Torre Flavia. Così, l’evidente mancanza di qualsiasi intervento e di pianificazione da parte della giunta Grando, è saltata agli occhi di centinaia di migliaia di persone.

Uno stato, quello del verde, che va ad aggravarsi con il passare del tempo, malgrado anche alcuni investimenti da parte dell’Ente. Questo non rappresenta certamente un bel biglietto da visita per la città. L’approssimazione della gestione di Ladispoli si misura anche da questo, nonché dalle situazioni che sottolineiamo e segnaliamo quotidianamente, senza ricevere risposte da un’amministrazione che appare letargica, che sembra più presa da dispute interne, che cercano di risolvere sempre con gli stessi metodi problemi che permangono e che si fanno sempre più evidenti.

Adesso è probabile che anche il TGR3 finisca nell’elenco di proscrizione di chi esprime un disagio nei confronti dell’amministrazione. Così, dopo il Movimento Civico Ladispoli Città, i commercianti, i pendolari, il comitato dell’Olmetto, i cittadini senza acqua potabile dei Monteroni (solo per citare alcuni casi) la lista si fa sempre più lunga e pesante tra le mani del primo cittadino”.

Così in una nota il Movimento Civico Ladispoli Città

Pubblicato martedì, 8 20 Ottobre19 @ 17:36:52     © RIPRODUZIONE RISERVATA