Colpo Santa Marinella a Passoscuro: 1-0 - Terzo Binario News

Il Santa Marinella espugna Passoscuro per 1-0 cominciando nel miglior modo possibile il suo campionato di Promozione. Una rete messa a segno da Ciro Di Fiandra al 28’ del primo che vale tre punti preziosissimi, specie in una settimana che ha visto andare e arrivare diversi giocatori e nella gara stessa caratterizzata da diversi colpi di scena.

Nicola Salipante è rimasto fedele al 4-3-3 con Del Duchetto in porta, Palmarucci, Arseni, De Angelis e Gallitano la linea difensiva; in mezzo De Santis, capitan Trebisondi e Morasca e davanti Cedeno, Di Fiandra e Grossi. Già durante il primo quarto d’ora di gara ci sono state delle ripartenze con Grossi, Morasca e Cedeno, arrivati in area ma senza che qualcuno inventasse il passaggio vincente. Al 28’, con la mediana rossoblù in pressing capitan Luigi Trebisondi ruba balla e serve in verticale Di Fiandra che dal limite dell’area, ormai solo davanti al portiere mette la palla all’angolino. La formazione della Perla rischia qualcosa solo da palla inattiva, riuscendo a traghettare il successo fino al fischio finale.

«In fondo si tratta di un colpo inaspettato – commenta Salipante – sebbene sia andata esattamente come l’avevamo preparata. L’allenamento sui campi piccoli, il viavai di giocatori che c’è stato in settimana pensavamo fossero elementi destabilizzanti per gli equilibri di squadra perché il gruppo va assemblato e si andava a giocare al cospetto di una squadra quadrata come quella di Fiumicino». Invece la soddisfazione è stata data dalla «interpretazione corretta e si è vinto, usando una difesa corta e stretta con ripartenze. Peraltro si è stato annullato il secondo gol di Pacifico per una carica sul portiere inesistente e negato un rigore su Morasca nel secondo tempo».

Poco dopo l’ingresso in campo di Ferro per Di Fiandra, lo stesso Ferro si è infortunato; è uscito Palmarucci perché nervoso, e poi Arseni è stato espulso. «Per questo si è trattato di una gran gara del Santa Marinella per la quale sono molto contento. In inferiorità numerica ci siamo sistemati con un 4-4-1 difendendoci bene, senza grandi problemi. I ragazzi sono stati bravi, mettendoci cuore e onore e ne sono felicissimo». Capitolo finale sulle assenze: «Ne avevamo di importanti, come quella di Pagliuca anche se si sta avviando al rientro. Per questo il successo di Passoscuro assume una valenza importantissima e sono contento per l’inserimento immediato di Palmarucci e Morasca, che hanno dato il loro contributo sebbene non conoscessero i compagni di squadra» la conclusione di Nicola Salipante.

Pubblicato martedì, 5 Ottobre 2021 @ 18:09:44     © RIPRODUZIONE RISERVATA