Colpo del Santa Marinella: preso Marco Bevilacqua • Terzo Binario News

In rossoblù anche Riccardo Peveri e Christian Natali

Colpo del Santa Marinella che ha chiuso l’accordo con il centrocampista Marco Bevilacqua.

Con lui arriva, sempre dal Sorano in Toscana, anche Riccardo Peveri. Doppio rinforzo per il centrocampo dell’undici di Nicola Salipante che con questi acquisti aumenta le ambizioni dei rossoblù nel prossimo campionato di Promozione.

Marco Bevilacqua rappresenta un lusso per la categoria. L’ex capitano del Civitavecchia andrà a lavorare da vertice basso di un centrocampo a tre portando in dote dittatura di tempi ed esperienza in quantità industriali.

Ecco perché il direttore sportivo santamarinellese Stefano Di Fiordo ha piazzato uno dei colpi di mercato più interessanti che rinforzano tutto l’undici e che elevano le ambizioni per la prossima stagione. «Il popolare “Ciccio” porta in dote parecchia esperienza, oltre che un entusiasmo di cui c’era bisogno – dice il ds – e in Promozione ci possono essere condizioni favorevoli per far bene». Con lui sono arrivati appunto Peveri (con un passato nella fu Csl) e Christian Natali.

Quest’ultimo è un classe 2002 proveniente dall’Albinia. Con questi tre innesti, il centrocampo rossoblù di fatto è stato rivoluzionato rispetto alla passata stagione. «Oramai posso dire che sul mercato il grosso è fatto e i ruoli rimasti vacanti sono stati coperti. In ritiro andranno anche dei giovani del nostro settore giovanile e con loro Niccolò Locci, un buon mediano fermo l’anno scorso per motivi di lavoro. Ha deciso di rimettersi in gioco poi vedremo se si troverà l’accordo. L’ultima pedina da ingaggiare potrebbe essere una punta centrale. Speriamo di aver fatto di qualcosa di carino, ma ci vorranno tempo e pazienza che spesso nel calcio non si riscontrano» la conclusione di Di Fiordo.

Il raduno allo stadio Fronti è stato fissato per lunedì 29 agosto. Sembrerebbe tardi ma in realtà il campionato inizia ad ottobre e la Coppa Italia il 4 settembre. Però il Santa Marinella entrerà nel tabellone dal secondo turno del 18 settembre perché nei due precedenti scenderanno in campo retrocesse e ripescate.

Mister Salipante esprime la soddisfazione per l’allestimento di un undici oggettivamente valido: «Dopo gli addii di Francesco De Santis (accasatosi all’Aranova, ndc), Luigi Trebisondi e Francesco Cuomo per fine prestito, il centrocampo era da ricostruire. Con Natali, Peveri, Bevilacqua, Pangi, Scudi e Cedeno la mediana è sistemata». Ora spetta all’allenatore e il compito di assemblare i pezzi per costruire una macchina che corra: «La squadra è da assimilare e la scelta c’è in ogni reparto. Dal portiere nuovo under 2003 Christian Serra e Alessio Sanflilippo posso decidere in base alle partite. Usciti Gallitano, La Morgia, Caleffi e Arseni, abbiamo Caforio e Rizzo con Midei. Davanti siamo messi bene con forti con Tabarini, la mia prima scelta, Melara e Belardinelli, oltre al suo omologo che arriverà. Il modulo? Finalmente sarà il 4-3-3 che piace a me e ci sono presupposti giusti per lavorare. Stavolta si parte da diverse certezze e giocatori importanti, pertanto la salvezza è obiettivo stretto per un’ottima squadra come questa che può divertirsi. Il tempo dirà dove collocarci. Troveremo compagini fortissime come un Aranova supersonico, il Tolfa, Ottavia e Parioli e saranno nel girone così come il Fiumicino. Con la sola prima classificata promossa in Eccellenza e senza play-off si rischia di finire il campionato a febbraio, se le posizioni di classifica dovessero consolidarsi presto. per questo ritengo sia un errore non aver previsto la messa in palio di posti in Eccellenza da assegnare attraverso gli spareggi per la promozione. Noi proveremo a partire forte puntando anche sulla Coppa» la frase finale di Nicola Salipante.

Pubblicato domenica, 31 Luglio 2022 @ 08:05:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA