Cna, successo inatteso per “Attraverso le mani. La ‘Terra’ come mezzo per liberare le emozioni”: studenti americani in visita - Terzo Binario News

Nuove aperture fuori programma, ieri per gli studenti della School Year Abroad ed oggi per due gruppi. Sta registrando un interesse ben superiore alle aspettative, “Attraverso le mani. La ‘Terra’ come mezzo per liberare le emozioni”, la mostra di Sandra Constantini, artista ceramista ipovedente, che dallo scorso 8 novembre (nei fine settimana) espone al Museo della Ceramica della Tuscia, a Viterbo.

Emozionati i ragazzi della Scuola americana, che, guidati dalla stessa Constantini e dalla ceramista Daniela Lai, curatrice dell’evento, hanno scoperto le opere esposte solamente con l’uso delle mani e, successivamente, manipolato l’argilla, sempre ad occhi chiusi.

L’esperienza della visita tattile e/o del laboratorio può essere prenotata da tutti i visitatori in questi orari: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. C’è però tempo fino a domenica prossima, 8 dicembre, ultimo giorno della mostra.

Il progetto della mostra di Constantini, realizzato con il contributo della Fondazione Carivit, è stato approvato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e ha ricevuto anche il patrocinio di Comune di Viterbo, Associazione Italiana Città della Ceramica (AiCC) e CNA di Viterbo e Civitavecchia.

Informazioni presso il Museo (in via Cavour 67): 0761.346136 – 223674.

Pubblicato giovedì, 5 Dicembre 2019 @ 13:28:52     © RIPRODUZIONE RISERVATA