Cna Pensionati festeggia il ventennale - Terzo Binario News

Da 300 a 3.300 associati. CNA Pensionati di Viterbo e Civitavecchia ha celebrato ieri, a Montefiascone, i venti anni trascorsi dalla prima assemblea annuale, tenutasi l’8 dicembre 1979, partendo da questo numero, che evidenzia la crescita registrata, da allora, dal sindacato promosso dalla CNA a tutela della terza età.

“Segno che abbiamo lavorato bene per affermare il nostro ruolo di grande forza sociale. Dobbiamo proseguire su questa strada, perché c’è bisogno del nostro contributo, a partire dal processo di trasformazione del welfare, per una sanità di qualità che garantisca la prevenzione e la cura delle patologie croniche della terza età e per un dignitoso reddito pensionistico”, ha detto, rivolgendosi a una platea di più di duecento pensionati, il presidente, Alberto Menichetti. Accanto a lui, il vicepresidente, Alessandro Civico, il responsabile, Bruno Caratelli, la segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, Luigia Melaragni, il senatore Sergio Pollastrelli, storico dirigente della CNA, e Renzo Massetti, componente della direzione nazionale di CNA Pensionati.

“Siete un patrimonio per i valori che esprimete e per i saperi che ci trasmettete. E, molto spesso, una colonna portante delle nostre famiglie. Il vostro apporto, fondamentale per la costruzione di un nuovo necessario patto tra le generazioni, merita un riconoscimento non solo a parole ma attraverso attente e concrete politiche di sviluppo della cosiddetta silver economy”, è stata la considerazione di Melaragni, che ha altresì evidenziato l’importanza della collaborazione degli over 65 di CNA con il mondo del volontariato.

CNA Pensionati è una realtà dinamica, le cui attività a favore degli associati spaziano dalla rappresentanza nei confronti delle istituzioni all’offerta di un pacchetto di opportunità e di agevolazioni per la fruizione di beni e servizi, fino agli incontri di carattere informativo (come quello, svoltosi nel mese di aprile in collaborazione con la Questura, sui tentativi di truffa ai danni dei cittadini anziani) e alle gite culturali.

Momenti di autentica commozione durante la consegna delle targhe in ricordo dei dirigenti, prima di CNA poi di CNA Pensionati, scomparsi di recente: Angelo Del Rugo e Gianfranco Sacchetti, entrambi di Civita Castellana (per il primo erano presenti la moglie, Vincenza Cipriani, e il figlio, per il secondo Ottavio Biondi, del direttivo di CNA Pensionati della cittadina falisca); Mario Rosario Chiera, di Ladispoli (è intervenuta la moglie, Nunzia Corradini); Loris Menichelli, di Viterbo, per lungo tempo direttore del Patronato Epasa (la moglie, Marisa Risca, era accompagnata dal figlio Roberto).

Pubblicato lunedì, 9 Dicembre 2019 @ 19:30:10     © RIPRODUZIONE RISERVATA