Cna: "Bene la Regione con i fondi di Digital Impresa Lazio" - Terzo Binario News

“La Regione mantiene l’impegno a investire in un programma articolato di digitalizzazione del tessuto imprenditoriale del Lazio”. Così Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, sull’avviso pubblicato questa mattina dall’Ente.

Si chiama “Digital Impresa Lazio” il bando che prevede contributi a sostegno di progetti di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico, grazie a una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro (a valere sulle risorse del POR FESR 2014 – 2020), con una riserva di 1,5 milioni a favore del commercio e della ristorazione e del 20 per cento per chi opera nelle aree di crisi complessa.

“Annunciato da Gian Paolo Manzella, assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Start-Up, Lazio Creativo e Innovazione, in occasione di un recente incontro con il consiglio regionale di CNA, l’avviso risponde – sottolinea Melaragni – alla necessità, posta dalla nostra Associazione, di studiare e attuare nuove modalità di intervento per aiutare le imprese a realizzare l’innovazione e la trasformazione digitale. Sfide, queste, decisive per accrescere la competitività e allargare i mercati”.

In sintesi, saranno concessi contributi a fondo perduto fino al 70 per cento dell’investimento (che dovrà essere non inferiore a 7mila euro e non superiore a 25mila) per diverse tipologie di intervento: digital marketing, e-commerce, punto vendita digitale (come i touchpoint, le vetrine intelligenti o la realtà aumentata), sistemi di prenotazione e pagamento via internet e/o mobile, “internet of things” (sistemi e applicazioni per condividere dati e informazioni), software e applicazioni per la gestione e il coordinamento della logistica, amministrazione digitale (per esempio, soluzioni per l’ottimizzazione del magazzino), sicurezza informatica, sistemi integrati di informazione e a supporto dello smart-working e del co-working.

Beneficiari saranno le piccole e medie imprese, in forma singola, inclusi i liberi professionisti, titolari di partita Iva, che abbiano, o si impegnino ad attivare entro la data dell’erogazione, la operativa nel Lazio.

Quanto ai tempi, “sarà possibile inserire nella piattaforma regionale le domande per ricevere gli aiuti – spiega Armando Mangeri, responsabile dell’Area Credito della CNA di Viterbo e Civitavecchia – dal prossimo 10 luglio al 2 ottobre 2019. Con alcune novità. La prima è che il richiedente dovrà compilare anche la scheda di autovalutazione, quindi assegnare il punteggio al proprio progetto in base ai criteri indicati nell’avviso”.

La CNA è pronta a fornire informazioni dettagliate sul bando e assistenza per la predisposizione e la presentazione delle domande.

Info: Area credito CNA, Armando Mangeri. Telefono 0761.229220 – 2291. E-mail: a.mangeri@cnaupav.it. Sito: www.cnaviterbocivitavecchia.it.

Pubblicato giovedì, 20 Giugno 2019 @ 13:24:41     © RIPRODUZIONE RISERVATA