Civitavecchia, Pap attacca Cozzolino: "Braghe calate per Salvini" - Terzo Binario News

“Il sindaco dalle braghe calate. Antonio Cozzolino doveva rappresentare il taglio netto con la vecchia politica, ma si è rivelato un politicante della peggior specie.

Ha tradito le lotte ambientaliste e le contestazioni di piazza nell’esatto istante in cui ha messo piede al Pincio e ha detto “sì” ad ogni imposizione. Sulla questione Cara e sull’acqua pubblica, ad esempio, ha dato prova di non avere spina dorsale, sostenuto da un Movimento 5 Stelle ormai ridotto all’osso, animato solo da ciechi propositi di vendetta. Oggi il Sindaco si piega al Governo e sposa il decreto sicurezza di Salvini. Non segue la strada di altri sindaci (come Pascucci a Cerveteri), ma fedele all’accordo Lega-M5S abbassa la testa e tira dritto, facendo anche la morale agli altri.
Un decreto che non ha nulla a che vedere con la sicurezza del Paese, anche perché l’immigrazione non è certo un argomento da trattare tra le pagine della sicurezza. Speravamo davvero che in lui potesse annidarsi qualcosina di buono, ma le sue recenti dichiarazioni rivelano invece la sua vera identità: cinico e attaccato alla poltrona. Prendiamo le distanze da Cozzolino e dalla sua ciurma, fatta da gente che fino a ieri ha professato sentimenti di sinistra e che oggi, semplicemente, si vende al migliore offerente. Di fronte a questa e a mille altre situazioni, il nostro modello ideale di Sindaco rimane Mimmo Lucano, figura di spessore alla quale il nostro “gialloverde” non può neppure lustrare le scarpe. Infrangere leggi per difendere chi non può farlo è un comportamento virtuoso. Ma a Cozzolino, a quanto pare, in questo momento interessa soltanto manifestare fedeltà a Salvini e alla sua Lega. Altro che leggi da rispettare, altro che amministrare onestamente la città”.

Potere al Popolo – Civitavecchia

Pubblicato sabato, 5 Gennaio 2019 @ 13:36:39     © RIPRODUZIONE RISERVATA