Civitavecchia, In Nome del Popolo Inquinato: "Ora serve la mobilitazione" - Terzo Binario News

“Non servono molte parole per esprimere tutta la preoccupazione raccolta nei cinque anni dell’Amministrazione Cozzolino. Non c’è alcun bisogno di elencare i tanti gli errori commessi e sovente arbitrari , basta fare mente locale e ricordarsi le promesse non mantenute in tema di Ambiente, Occupazione, Emergenza abitativa per poi passare dall’uno vale uno al Comune che doveva essere aperto al dialogo , ai grandi successi di trattative e concessioni mai ottenuti in precedenza da Enel, via via fino all’ultima in ordine di tempo in cui arriviamo alla Brutta vicenda del Forno Crematorio Industriale.

Poche righe per avere un quadro completo e scoprire l’arcano ideato da Cozzolino e da chi lo ha sponsorizzato artatamente fin dal primo momento riuscendo fra l’altro ad ingannare molti ignari cittadini ,
Difendiamo la città dall’ennesimo e discutibile atto Politico , non permettiamo l’ennesimo deturpamento del territorio, impediamo la speculazione di FIUMARETTA, non facciamo privatizzare l’ultimo spazio utile della città , non permettiamo a Cozzolino di distruggere l’economia ed il settore del commercio locale, non gli permettiamo di realizzare l’ennesimo e vergognoso atto senza il parere dei Ci..tavecchiesi , non gli permettiamo l’asservimento ai grandi poteri economici e speculativi ,
Servono poche righe anche in questo caso , ma solo per rivolgere un “ accorato “ appello di sensibilità e rispetto per la nostra città per il futuro dei nostri figli ed è quindi ai nostri Giovani, agli addetti al commercio, alle forze Politiche , ai Sindacati, ai Movimenti, alle forze Sociali , alla città tutta e soprattutto alla Civitavecchiesità,
E’ a tutti Voi che chiediamo di mobilitarci immediatamente allo scopo di impedire a Cozzolino e alla sua Giunta di Commettere un’azione simile al Forno Crematorio Industriale ,
E’ a tutti Voi che chiediamo di sotterrare per pochi giorni la fatidica ascia di guerra , le bandiere e tutto ciò che rispettosamente rappresentano ,
E’ a tutti Voi che chiediamo di mobilitarci immediatamente per il bene della città a prescindere dalle posizioni personali”.
In Nome del Popolo Inquinato
Roberto De Vito

Pubblicato venerdì, 15 Febbraio 2019 @ 20:21:39     © RIPRODUZIONE RISERVATA