Civitavecchia, gli attivisti M5S su Csp: "Ancora sconosciuto il terzo membro del cda" - Terzo Binario News

“Dopo mesi di trattative interne alla maggioranza, due settimane fa è stato annunciato il nuovo c.d.a. di C.S.P. Neanche il tempo di leggere la notizia e già uno dei tre nominati, il viceprefetto dott. Scognamiglio, ha comunicato la rinuncia all’incarico.

Il che era facilmente prevedibile: chiunque al di fuori del contesto che ruota intorno alla politica locale, una volta saggiata la realtà di un socio unico così poco deciso e credibile, lo avrebbe fatto. E come era ancora più prevedibile, la spavalderia con cui il Sindaco Tedesco annunciava nel giro di pochi giorni la nomina del membro mancante, che avrebbe scelto tra gli “scarti” rimasti, era tutto un bluff: la verità è che non ha tutt’ora la minima idea di chi nominare evidentemente per via delle solite schermaglie tra i vari componenti della coalizione rimasti a bocca asciutta, con cui l’Avvocato tristemente convive, con una certa rassegnazione e sempre fingendo che vada tutto bene, da ormai 9 mesi. Ovviamente tutto ciò si riflette in negativo sui servizi pubblici della partecipata comunale, bloccata da mesi tra dimissioni del vecchio cda e ancora ferma in attesa del nuovo incarico.
Ma non c’è fretta tranquilli, in fondo è ancora presto per iniziare a fare qualcosa per la città, fate con calma.

Attivisti M5S Civitavecchia

Pubblicato mercoledì, 26 Febbraio 2020 @ 19:26:14     © RIPRODUZIONE RISERVATA